Tennis, semifinale scudetto: Il Ct Vela compie l’impresa, rimonta Crema e vola in finale

I Peloritani se la vedranno con i campioni in carica del Tc Sinalunga, vittoriosi nell’altra semifinale contro il Ct Palermo

Una domenica perfetta per il Ct Vela Messina che aveva bisogno di un’impresa per ribaltare la sconfitta di 4 a 2 rimediata a Crema sette giorni addietro.
La formazione del capitano Ciccio Caputo ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e, al termine di una giornata infinita, ha potuto festeggiare con il calorosissimo pubblico presente la vittoria per 6 a 0 che vale la finale scudetto nel campionato a squadre maschile di tennis, in programma nel prossimo week-end a Torino. Peloritani che se la vedranno con i campioni in carica del Tc Sinalunga, vittoriosi nell’altra semifinale contro il Ct Palermo.
Ct Vela che comincia con il piede giusto la sfida grazie al successo di Julian Ocleppo su Robin Haase in tre set. Partita godibile che Ocleppo gioca benissimo per almeno un’ora. Poi l’olandese, ex numero 33 al mondo, mostra lampi di grande classe e allunga il match al terzo set. Sul 3 a 0 della partita decisiva, la pioggia fa per la prima volta capolino sui campi del circolo peloritano e il match viene sospeso per quindici minuti. Alla ripresa il tennista di casa completa l’opera chiudendo 6-1.
Nel frattempo, Andrea Arnaboldi e Fausto Tabacco battagliano sull’altro campo. Match equilibrato come dimostrano i primi due set finiti al tie break. Nel primo set, vinto dal giocatore di Crema, Tabacco serve per il set sul 5 a 4, ma non tiene la battuta. Si arriva al tie break  con il tennista messinese che va 4 a 2 ma subisce cinque punti consecutivi.
Il secondo set ha un andamento incredibile. Arnaboldi scatta sul 2 a 0, poi la pioggia interrompe il match per quindici minuti. Si riprende e il tennista ospite sembra avere in mano la partita, tanto da rimanere avanti sino al 4 a 1 con il servizio a disposizione. Ma Fausto non molla di un centimetro e rimonta infilando quattro giochi di fila. Si procede sino al 6 a 5 Tabacco 40 pari sul servizio di Arnalboldi, quando la pioggia obbliga i due a lasciare nuovamente il campo. Si riprende dopo due ore e mezza di stop e il secondo set si protrae al tie break che Fausto vince 7 a 1. Nel terzo set, il giocatore di casa spinto dal pubblico amico si esalta e chiude la pratica 6-2.
Il confronto fra i due numeri 1 ha un percorso altalenante. Prima parte in favore di Samuel Vincent Ruggeri che, infatti, viaggia tranquillo sino al 5 a 2 e servizio. Ma, al rientro in campo, dopo la lunga interruzione per pioggia, si assiste, di fatto, ad un’altra partita, con Marco Trungelliti che infila un parziale di 11 game a 1 e si prende la rivincita, così come Tabacco su Arnaboldi, rispetto al match di andata.
Sul 3 a 0 per il Ct Vela, Giorgio Tabacco non ha alcuna difficoltà a superare Lorenzo Bresciani a cui lascia solo un game.
Ai doppi è apoteosi per il circolo del presidente Antonio Barbera e del diesse Salvi Contino. Sono i fratelli Fausto e Giorgio Tabacco, i beniamini di casa, a regalare il punto che vale il biglietto aereo per Torino. I due messinesi battono Cattaneo e Golubev con un doppio 6-2 e fanno scattare la festa (Haase e Vincent Ruggeri, a risultato acquisito, si ritirano nell’altro confronto che li vedeva opposti a Ocleppo e Romboli)
Quella di Torino, contro i campioni in carica del Tc Sinalunga, sarà la terza finale scudetto per il Ct Vela dopo quelle, perse entrambe, nel 2019 con Selva Alta Vigevano e nel 2021 con Torre del Greco.

Ct Vela-Tc Crema 6-0
Ocleppo b. Haase 6-2, 3-6, 6-1
F. Tabacco b. Arnaboldi 6-7 (4), 7-6 (1), 6-2
Trungelliti b. Vincent Ruggeri 7-5, 6-1
G. Tabacco b. Bresciani 6-1, 6-0
F. Tabacco-G. Tabacco b. Cattaneo-Golubev 6-2, 6-2
Ocleppo-Romboli b. Haase-Vincent Ruggeri 4-6, 4-3 rit.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI