L’Handball Messina Femminile si aggiudica il derby dello Stretto

Continua a grandi passi la marcia della formazione femminile dell’Handball Messina nel girone “F” del torneo di 2^ Divisione Nazionale. La squadra di Alessandro Costantino supera, infatti, l’ostacolo T.H. Reggio Calabria nel secondo turno della “Fase a orologio”, imponendosi con un netto 33-7 davanti al pubblico amico del “PalaRussello”.

Troppo evidente in campo il divario in termini tecnici e di esperienza tra le due contendenti, con il risultato che fin dai primissimi minuti pende nettamente a favore di capitan Chillè e compagne.

Il derby dello Stretto con Reggio Calabria è quindi servito a mister Costantino in particolar modo per recuperare il ritmo partita dopo la sosta pasquale, oltre che per mettere a punto schemi e meccanismi per il prosieguo della stagione. Quest’ultima si deciderà probabilmente il prossimo 30 aprile, nella stracittadina tra l’Handball Messina e la Messana, un match dal cui risultato salterà fuori il nome della squadra che andrà alle finali nazionali.

Nella sua ultima uscita la squadra del presidente Enzo Marino ha mostrato soprattutto una grandissima organizzazione difensiva, a conferma dei numeri che in questo momento premiano il suo pacchetto arretrato come il migliore del raggruppamento. Nel prossimo turno, in programma tra due settimane, trasferta in terra campana contro il fanalino di coda Valentino Ferrara Benevento.

A fine gara, grande soddisfazione nelle parole di Alessandro Costantino: “Guardando il risultato e l’andamento della gara direi che oggi le ragazze hanno mostrato di attraversare un buon momento, sia dal punto di vista atletico che sotto l’aspetto motivazionale. Sono molto contento, procediamo nella direzione sperata e ci avviciniamo con la giusta determinazione al derby con la Messana. A inizio stagione – continua il tecnico dell’Handball Messina – non partivamo certamente tra le favorite del raggruppamento e, giocarci adesso la possibilità di giungere alle finali nazionali, rende pienamente merito alla stagione straordinaria delle mie giocatrici. Del resto nello sport nulla è impossibile e, in tal senso, nei prossimi giorni mi piacerebbe far vedere alle ragazze uno speciale sul Leicester, una piccola realtà calcistica che quest’anno attraverso il gioco, il sacrificio e l’organizzazione sta dominando la Premiere League inglese”.

Contro Reggio Calabria non è mancato il solito contributo in termini di qualità e quantità da parte di Denise Truscello: “Abbiamo riconfermato la nostra supremazia in difesa, prendendo pochi gol e giocando molto compatte. Grandissimo spirito di sacrificio e collaborazione da parte di tutta la squadra, con una nota particolare di merito che vorrei spendere per Clara Brunello. Gioco molto fluido sulle ali, le solite conferme positive da parte dei nostri portieri e, per quanto riguarda la fase offensiva, abbiamo cercato di partire subito forte per dare poi maggior spazio a chi in questo campionato ha visto meno il campo. Nel complesso credo che il mister abbia avuto delle ottime indicazioni, soprattutto perché siamo scese in campo molto concentrate e con la voglia di scaldare al meglio i motori per il derby di fine stagione”.

 

Il tabellino della gara

 

Handball Messina – T.H. Reggio Calabria 33-7 (p.t. 13-3)

 

Handball Messina: Musumeci, Chillè 1, Truscello 4, Nasisi, Camardella 6, Prisa 12, Brunello 3, Braccini, Duca, Mangano, Mollica, Rizzo G. 1, Rizzo M. 1, Tandurella 5. All. Costantino.

 

T.H. Reggio Calabria: Birelli, Costantino 1, Felicetti, Guarnaccia, Mesiano, Placanica, Scarfò, Strangio, Vallelonga 5, Vartolo 1, Ferrato. All. Barbarello.

 

Arbitri: Ungaro e Reale.

 

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI