spot_img

Europee, via libera dal ministero al contrassegno Libertà

De Luca: le minacce e i tentativi di mascariamento non ci scalfiscono

Il Ministero dell’Interno ha confermato che il contrassegno “Libertà” depositato per le elezioni dei membri del Parlamento europeo è stato approvato e risulta regolare.

Accettato anche il simbolo della lista collegata a Libertà di Rassemblement Valdôtain per le minoranze linguistiche della Val d’Aosta.

“In queste settimane -ha affermato Cateno De Luca– da quando abbiamo presentato il simbolo abbiamo subito attacchi, diffide, minacce. Alcuni dei partiti che non hanno più i requisiti per presentarsi hanno fatto pressione e ostruzionismo. Non abbiamo mai ceduto di un millimetro rispetto alla nostra posizione. Siamo stati i primi a presentare il simbolo e siamo  sempre stati convinti della correttezza del nostro contrassegno.

Chiamatela Matrioska, chiamatela scheda dei bollini… Non ci faremo intimidire. I 19 simboli che compongono la Lista Libertà l’ho già detto e lo ribadisco sono stelle del firmamento della Libertà. Ciascuno porta un messaggio e rappresenta una parte di questo Paese. Mi compiaccio inoltre del fatto che il modello sia piaciuto a tal punto da essere stato copiato anche da Calenda e Renzi.

È evidente che il modello De Luca funziona! Mi corre l’obbligo di ringraziare Massimiliano Barbera, nostro visual brand designer, e l’on. Giuseppe Lombardo che da oltre 15 anni sovrintende personalmente alle procedure di predisposizione e presentazione dei nostri simboli e della relativa documentazione amministrativa.

Noi andiamo avanti forti e convinti più di prima. La nostra battaglia di Libertà è appena iniziata! “.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow
spot_img

ULTIMI ARTICOLI