spot_img

Etna, Protezione civile: l’allerta sale a ‘preallarme’

Il ‘preallarme’ indica una “alta probabilità di accadimento imminente”

La fase operativa dell’Etna in eruzione sale oggi a preallarme, secondo l’allerta del Dipartimento regionale della Protezione civile della Sicilia. Il ‘preallarme’ indica una “alta probabilità di accadimento imminente”.

“Per quanto concerne l’accesso alle aree sommitali valgono, per quanto oggi applicabili, le prescrizioni contenute nelle ‘Procedure di allertamento Rischio Vulcanico e modalità di fruizione per la zona sommitale del Vulcano Etna’, di cui all’Ordinanza della Prefettura di Catania n.18709 del 04.04.2013”, si legge nella nota, in cui si aggiunge che “i Sindaci dei Comuni sommitali e gli altri Enti ai quali la presente è inoltrata, sono invitati ad attivare le misure discendenti dalle procedure precedentemente richiamate, con particolare riferimento a: – interdizioni delle aree interessate; – mantenersi informati sull’evoluzione delle fenomenologie in corso; – attivazione del Coc (Centro operativo comunale, ndr) e delle locali Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile nonché delle procedure previste dal vigente Piano comunale” di Protezione civile.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow
spot_img

ULTIMI ARTICOLI