La IV Circoscrizione incalza l’Amministrazione per interventi sulle vie Garibaldi e Libertà

Le problematiche di via Garibaldi, del viale della Libertà e delle vie limitrofe sono state affrontate durante una seduta straordinaria della IV Circoscrizione che si è tenuta presso la villetta Sinopoli. Una sede inconsueta e poco “istituzionale”, ma certamente efficace per potere “toccare con mano” i problemi della zona, alla presenza dell’assessore Cacciola e dei rappresentanti del Comandi della Polizia Municipale.

La Circoscrizione ha chiesto, dopo avere ricevuto varie segnalazioni da parte del portavoce del Comitato Viale della Libertà/Via Garibaldi, Claudio Prestopino, ed in seguito ad una raccolta di adesioni alle proposte presentate dal Comitato stesso, di dare seguito alle proposte del Comitato, e quindi messa in sicurezza di viale della Libertà e di Via Garibaldi, con particolare riferimento alla moderazione del traffico veicolare e salvaguardia degli attraversamenti pedonali, realizzazione di uno spartitraffico sul Viale della Libertà, verifica di tutte le alberature presenti nella zona, programmazione di interventi periodici di potatura e scerbatura, potenziamento ed efficientamento degli impianti di illuminazione, valorizzazione della Passeggiata a Mare, programmazione di servizi volti alla sicurezza in occasione di periodi di maggiore afflusso (es. Agosto).

Inoltre, i Consiglieri della Circoscrizione hanno chiesto di destinare parte dei Fondi Ecopass per gli interventi sulla sicurezza lungo il Viale della Libertà; dare mandato al Dipartimento Viabilità di elaborare uno studio di fattibilità per la viabilità di Via Garibaldi e delle vie limitrofe, ed in particolare nel tratto compreso fra Piazza Castronovo e Piazza Unità D’Italia (ipotesi di corsia preferenziale al centro della carreggiata). Infine, come ultima richiesta c’è anche la possibilità di istituire parcheggi a pagamento e di sosta veloce lungo Via Garibaldi.

L’assessore Cacciola ha risposto con la previsione di realizzare, entro un anno, gli attraversamenti pedonali a chiamata tramite il “progetto di messa in sicurezza del tram”, gli accessi per disabili, lo spartitraffico tramite l’utilizzo di fondi regionali. Il rappresentante della giunta ha altresì preannunziato l’intenzione di apportare delle modifiche ad alcuni marciapiedi zona Nettuno al fine di garantire una migliore viabilità, il cambiamento degli impianti di illuminazione lungo Viale della Libertà ed una valutazione sul nuovo tempo semaforico inserito all’uscita del serpentone della Caronte, al momento al vaglio del Dipartimento Viabilità. Parte dei fondi Ecopass, invece, verranno utilizzati per la segnaletica stradale e la manutenzione strade, ma solo dopo che verranno effettuati i lavori di messa in sicurezza del tram.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI