Un Messina tutto cuore e grinta espugna Nocera, 0-1 risultato finale

Il Messina che non ti aspetti. Organico ridotto al lumicino tanti over e under hanno lasciato la città dello Stretto, costringendo Biagioni ad inserire tra i convocati, oltre i nuovi arrivati, anche diversi Under. I pronostici erano tutti a favore dei padroni di casa, invece i biancoscudati scesi in campo a Nocera, hanno dimostrato che la grinta e la voglia di vincere, spesso valgono più di tanti nomi blasonati. Ed è ciò che è successo oggi pomeriggio contro la terza forza del Campionato. L’Acr Messina ha dimostrato compattezza ed un cinismo che ha consentito loro di portare a casa l’intera posta in palio. Il gol partita porta la firma di Arcidiacono.

Il primo squillo della gara lo dà Simonetti, che si libera di due avversari e spedisce la sfera di poco a lato. Sono ancora i padroni di casa a fare la gara e, al 12’, una punizione di Salto sfiora l’incrocio dei pali. Il Messina studia l’avversario, ma quando può tenta la sortita offensiva. Accade al 26’ quando un tiro-cross di Cocimano si stampa sulla traversa, a portiere battuto. Cinque minuti prima dello scadere della prima frazione di gioco, i padroni di casa sprecano un’occasione d’oro con Odierna.

Nella ripresa il Messina è più intraprendente e dopo 8 minuti è Janse a provarci dalla distanza, sfera di poco alta. Rispondono i padroni di casa con Simonetti, ma Lourencon, si fa trovare pronto. Un minuto dopo Arcidiacono viene pescato benissimo in area, semirovesciata al volo e gol: 0-1. Il Messina controlla la gara e spezzetta il gioco anche con falli tattici. La posta in palio è troppo pesante e i biancoscudati sanno che stavolta non possono fallire. Il tecnico di casa tenta di mischiare le carte in tavola con alcune sostituzioni, ma la situazione non muta. La Nocerina vuole recuperare a tutti i costi lo svantaggio, ma il neo acquisto Lourencon si supera con interventi pregevoli, salvando più volte la sua porta. Dopo 7 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara, il Messina esulta e porta a casa tre preziosi punti che fanno bene al morale e alla classifica.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI