Modifica la targa di un tir per evitare la multa, scoperto e denunciato dai Vigili urbani

Durante i consueti servizi di controllo, disposti dal Comandante del Corpo Gen Avv. Calogero Ferlisi, finalizzati al rispetto dell’Ordinanza che vieta l’imbarco dei mezzi pesanti alla rada San Francesco, gli agenti della Sezione Operativa Mobile del Corpo di Polizia Municipale, hanno notato il passeggero di un autocarro armeggiare sulla targa posteriore del mezzo dal quale era sceso.

Il personale è intervenuto prontamente e ha notato che l’uomo aveva tolto dalla targa alcuni pezzi di nastro isolante di colore nero con i quali aveva alterato la stessa trasformando un 5 in 6 . Il conducente del veicolo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di “uso di targa falsa, manomessa o alterata”, mentre il passeggero è stato denunziato per favoreggiamento personale.

Contestualmente, gli agenti hanno sequestrato le targhe e proceduto al fermo amministrativo del veicolo fino a nuova reimmatricolazione.

In assenza di specifiche deroghe, i tir continuano numerosi a fruire delle navi da e per la rada San Francesco evitando l’utilizzo delle stesse da e per l’approdo di Tremestieri. Infatti, nel periodo 24 febbraio fino 2016 e fino alla data odierna( in circa due mesi e mezzo), sono stati elevati ben 2.512 verbali.

 

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI