Smontano parti di un’auto, arrestati due pregiudicati messinesi

Avevano preso di mira una Fiat 500 X parcheggiata all’interno di un condominio di Pistunina, lungo la SS 114, per smontarne alcune parti, ma la loro azione furtiva è stata interrotta dagli agenti di Polizia di Messina che li hanno ammanettati. Si tratta del 28enne Roberto Foti e del 30enne Roberto Coco, entrambi pregiudicati.

Intorno alla una di questa notte i due sono stati interrotti dal sopraggiungere della volante, e hanno nascosto il cofano che avevano già smontato, dietro una macchina, tentando inutilmente la fuga. Addosso avevano le sei chiavi combinate a cricchetto con cui avevano smontato il cofano, e due dei dadi risultati poi mancanti dalla struttura portante dell’auto.

Per riuscire a smontare più agevolmente le parti da rubare, hanno mandato in frantumi il finestrino lato guida, per poi aprire il cofano dall’interno.

I due sono stati arrestati per il reato di furto aggravato e denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa di rito direttissimo, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI