Si spezza cavo del rimorchiatore, nave resta incagliata al largo di Rometta

La nave doveva raggiungere la Turchia, ma le condizioni meteo marine hanno fatto fallire il trasferimento

La nave Beniamino Carnevale è rimasta incagliata alla deriva al largo di Rometta Marea. Era partita da Napoli per raggiungere la Turchia, ma le condizioni meteo marine hanno fatto spezzare i cavi del rimorchio Tedy che ha trovato riparo a Stromboli. La nave è stata trasportata dal mare davanti alle coste messinesi.

La Guardia Costiera, a seguito della segnalazione, ha immediatamente attivato la cellula di emergenza, inviando sul posto le proprie motovedette e, al fine di verificare possibili inquinamenti in prossimità dell’unità, ha disposto l’invio in area dei subacquei della Guardia Costiera di Messina e il sorvolo dell’aereo Manta ATR42, dotato di strumentazione idonea a rilevare eventuali inquinamenti. In area anche un elicottero e nave Dattilo della Guardia Costiera.

In queste ore, alla società armatrice è stata notificata la diffida a rimuovere la nave, procedura necessaria per l’attivazione dei rimorchiatori che effettueranno le operazioni di disincaglio dell’unità. Dalle informazioni acquisite dalla Guardia Costiera, l’unità risulterebbe priva di carburante a bordo.

Attivati anche gli accertamenti tecnici della Guardia Costiera per comprendere le dinamiche e le responsabilità dell’accaduto, allo scopo di garantire la sicurezza della navigazione.

Dal gennaio 2022, dopo aver subito un incendio in sala macchine nel golfo di Napoli, era ferma ai cantieri Palumbo della città partenopea per poi essere venduta all’asta.

La nave ro-ro Beniamino Carnevale finora appartenuta a Cin – Tirrenia è stata succesivamente venduta all’asta nell’ambito del concordato preventivo di Compagnia Italiana di Navigazione (controllata di Moby). A farsi avanti è stato un solo offerente e il prezzo di aggiudicazione (pari a 3,25 milioni) è infatti appena superiore al prezzo base di 3,2 milioni di euro. La vendita aveva attirato l’interesse in particolare di interessi turchi, non è chiaro se per destinare lo scafo alla demolizione o per rimettere la nave in attività.

Nell’autunno del 2019 indiscrezioni di mercato davano per venduta al prezzo di circa 12 milioni di euro questa stessa nave destinata a una società nordeuropea (Unity Line e TT Line erano le maggiori indiziate) ma la cessione non andò a buon fine “per il protrarsi della negoziazione (fra Moby e le banche, ndr) e il ritardo degli istituti di credito nell’autorizzazione dell’operazione, svincolando la nave dalle garanzie sulla stessa concesse in loro favore” era scritto nella domanda di concordato di Moby.

Il traghetto Beniamino Carnevale è stato costruito nel 1992 presso i cantieri navali olandesi Frisian Shipyard di Harlingen e completata dai cantieri navali Van der Giessen-de Nord con il nome di Via Adriatico per la compagnia Viamare di Navigazione.

Ha una stazza lorda di 14.398 tonnellate,una lunghezza di 150,38 metri,una larghezza di 23,40 metri,dispone di 2 motori diesel Sulzer-Zgoda 8 Cil. che le consentono di raggiungere una velocità massima di 19 nodi, può ospitare fino a 99 passeggeri e ha una capacità di carico di 1.650 metri lineari.

 

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI