Presentazione della ristampa di “Amore ed Ossequio di Messina” con incisioni di Juvarra

Martedì 28 maggio ore 17 al Palacultura Antonello (Sala Palumbo), nell’ambito delle iniziative organizzate dalla Biblioteca Comunale “T. Cannizzaro” di Messina per il «Maggio dei Libri», sarà presentata la ristampa di Amore ed Ossequio di Messina in solennizzare l’acclamazione di Filippo V di Borbone di Nicolò M. Sclavo, edito a Messina nel 1701 con otto incisioni di Filippo Juvarra. Questo prezioso libro che testimonia la volontà di rinascita della città dopo la repressione della rivolta antispagnola del 1674-78, descrive i fastosi festeggiamenti con apparati effimeri, cortei e cavalcate organizzati per celebrare l’ascesa al trono del nuovo re di Spagna e di Sicilia in un anno, appunto il 1701, che vide anche la fondazione dell’Accademia della Clizia a cui forse appartenne lo stesso Juvarra. Il volume è stato curato da Giovanni Molonia, lo studioso di storia patria di recente scomparso che ne ha firmato l’ampia premessa e che verrà ricordato nell’occasione. Presentano l’opera Carmelo Micalizzi (Le ragioni di una collana editoriale e di una ristampa), Tommaso Manfredi (Giovanni Molonia e l’Ossequio di Messina) e Grazia Musolino (Filippo Juvarra, il fratello Francesco Natale e le argenterie della bottega paterna). Introduce e coordina Gioacchino Barbera.