Nanny State Index: non andare in Finlandia, Svezia e Regno Unito se bevi e fumi

Un’eccessiva regolamentazione e le cosiddette ‘sin tax’, cioè le tasse ‘del peccato’, intervengono pesantemente sulla libertà dello stile di vita in paesi come Finlandia, Svezia e Gran Bretagna. Questi sono gli stati che sono in Europa i più proibizionisti su fumo e alcol e con più tasse su cibi e zuccheri. Mentre più liberale l’Italia, invece, che si trova nella parte bassa della classifica (17/a), mentre Germania e Repubblica Ceca sono le più permissive in assoluto. A dirlo è uno studio stilato da un think tank inglese, Institute of Economic Affairs (IEA), con lo European Policy Information Centre. L’indagine del Nanny State index, la classifica degli Stati troppo ‘paternalistici’, ha analizzato i 28 Paesi dell’Unione europea sul modo in cui controllano fumo, alcol, cibo e l’uso delle sigarette elettroniche, studiando tassazione, restrizioni alla pubblicità, proibizioni e altre regolamentazioni imposte dagli Stati.

 

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI