La Dia sequestra tre aziende di un commercialista del messinese

Una società era attiva nell’assistenza anziani e due nel settore edile

La DIA ha disposto il sequestro di tre società del commercialista di Reitano Michele Nigrelli di 63 anni, il cui valore è stato stimato in circa 200.000 euro.

Le attività d’indagine, coordinate dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, scaturiscono da una serie di approfondimenti investigativi condotti dalla DIA successivamente al sequestro beni (vedi articolo correlato) che, all’inizio del 2023, aveva riguardato l’ingente patrimonio del professionista (stimato in circa 12 milioni di euro). Il professionista, in passato, fu destinatario di vari provvedimenti cautelari e patrimoniali disposti a suo carico da diverse Autorità Giudiziarie dell’Isola a seguito di condotte fraudolente poste in danno dell’Erario.

Dalle ultime indagini, è emerso che il professionista, aveva creato una società intestata formalmente a terzi compiacenti, che curava il settore dell’assistenza anziani, non più appannaggio di un’altra cooperativa che era stata colpita dal precedente provvedimento di sequestro.

Per gli inquirenti, la sussistenza della “continuità aziendale” è emersa da circostanze oggettive. I locali usati dai due soggetti economici erano gli stessi e alcuni dipendenti della cooperativa già colpita dal provvedimento del 2023 erano stati assunti da quella oggetto dell’odierno sequestro.

Nel corso degli accertamenti sono state individuate anche due imprese operanti nel settore edile e della consulenza fiscale, ritenute riconducibili al professionista in quanto il loro capitale sociale è risultato detenuto anche dai familiari di quest’ultimo. Anche tali imprese, come la prima, sono state sottoposte a sequestro.

 

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI