Il Messina Volley cede in casa della capolista Nigithor per 3-0

Le giallo-blu hanno dato battaglia alle avversarie soprattutto nei primi due set

Trasferta amara per il Messina Volley che, nell’8ª giornata del Campionato di Serie C femminile FIPAV, 1ª di ritorno, cede contro la capolista Nigithor Volley di Santo Stefano di Camastra per 3-0. A prescindere dalla sconfitta le giallo-blu hanno dato battaglia alle avversarie soprattutto nei primi due set, finiti sul filo di lana, per poi cedere nell’ultimo parziale.

Messina Volley subito a testa bassa con due punti di Jlenia De Luca e la palla a terra di Giulia Mondello a piazzare il 3-0 ospite. Due volte Mondello e l’ace di Michela Laganà tracciano il +5 (1-6) e, dopo un batti e ribatti, Marta Di Gangi lancia la capolista per rientrare a -2 (9-11). Mister Francesco Trimarchi chiama la pausa, ma il muro di Anna Chiara Foti, l’ace di Di Gangi e il pallonetto di Valeria Parshyna ribaltano il risultato (+1; 12-11). Le ospiti non ci stanno e tornano a +2 (16-18), prima del time-out di coach Lucio Tomasella. Il pallonetto di capitan Laganà porta a 3 i punti di vantaggio delle giallo-blu (17-20), ma Di Gangi e l’ace di Silvia Gagliuzza trova il pari (22-22). Time-out ospite con Serafina Sposato e due volte Parshyna a chiudere il parziale in favore della squadra di casa (25-22). Secondo in equilibrio fino allo strappo delle ospiti che trovano il +4 (4-8) grazie a Laganà, Giulia Perdichizzi e l’ace di Mondello. Tomasella chiama la pausa, che ottiene i frutti desiderati visto che Parshyna, Di Gangi e Neli Tudorova ribaltano il risultato (+1; 9-8). Coach Trimarchi chiede time-out con Mariapia Lorusso e De Luca a portare di nuovo avanti il Messina Volley (+1; 9-10). La pipe di Mondello traccia il +2 (11-13), ma quattro punti di Parshyna ribalta nuovamente il parziale (+8; 18-16). Ancora un pallonetto dell’opposto ucraino siglia il +3 (23-20), con Trimarchi in time-out. Il Messina Volley torna a -1 (24-23), annullanto due set-poit, con Tomasella a chiedere la pausa. Al rientro il Messina Volley pareggia (24-24), ma Parshyna e Di Gangi chiudono il parziale in favore della battistrada (26-24). Capitan Gagliuzza, Di Gangi, Parshyna e Foti aprono il terzo in favore della Nigithor (+3; 4-1), che allunga a +7 (11-4) con il muro di Todorova e la palla a terra di Parshyna. Trimarchi chiede la pausa, ma la capolista aumenta il ritmo ed arriva a +13 (20-7) con l’ace di Di Gangi. Mondello e l’ace di Laganà accorciano (-10; 20-10), ma la squadra di casa chiude il match con il punti di Mara Todaro (+14; 25-11). “Nei primi due set abbiamo visto la crescita che mi aspettavo – commenta mister Trimarchi a fine gara – e che abbiamo provato in queste settimane, cosa che non è stata facile viste le assenze per infortunio. Ovviamente non siamo contenti nel portare a casa una sconfitta per 3-0, però questa è una strada piuttosto lunga ed oggi abbiamo giocato il un campo difficile contro la squadra prima in classifica. Io prenderei il buono di questa partita e da martedì ricominciamo a lavorare per la prossima. Il girone di ritorno è appena cominciato ed in questa partita ho visto ciò per cui abbiamo lavarato. Mi dispiace perché potevamo portare a casa uno dei primi due set e, di conseguenza, poteva nascere un’altra partita. Nel terzo set abbiamo un po’ staccato la spina. E’ ancora lunga e vediamo, passo dopo passo, lavorando in palestra, di recuperare qualche infortunato”.

Nigithor Volley – Messina Volley 3-0 (25-22; 26-24; 25-11)

Nigithor Volley: Cali, De Gangi 11, Foti 8, Gugliuzza (Cap.) 5, Marasco, Panetta, Parshyna 19, Sposato 1, Todaro 1, Todorova 2, Parisi (Lib.). All. Tomasella.

Messina Volley: Dulcetta, Lorusso 4, Sicari, Mondello 12, Laganà (Cap.) 6, Perdichizzi 1, Sorbara Scarfì ,De Luca 8, Pasa, Arena 1, De Grazia (Lib). All. Trimarchi.

Arbitri: Guarnaccia e Saccullo.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI