EleMe 2022: Consiglio comunale totalmente stravolto, pochi i “sopravvissuti”

Due terzi dei consiglieri della scorsa legislatura non saranno presenti in Consiglio comunale

Dopo l’ufficialità dei consiglieri comunali eletti a Messina, vediamo come cambia l’assetto dell’Aula consiliare di palazzo Zanca. Possiamo sicuramente parlare di una vera e propria rivoluzione, con tanti consiglieri uscenti non riconfermati e molte new entry. Ma andiamo nel dettaglio. Non ci sarà più il presidente del Consiglio Claudio Cardile, in quanto non si è candidato. Si è candidato, invece, il vicepresidente vicario Nino Interdonato che, nonostante abbia sfondato la soglia dei mille voti, la sua lista (Udc) non ha raggiunto il quorum del 5%. Pertanto l’on. Beppe Picciolo non avrà alcuna rappresentanza in consiglio comunale. La scorsa legislatura era presente con ben quattro consiglieri.

Spariscono anche i 5 Stelle dalla mappa della politica messinese. Non vedremo più Andrea Argento, Cristina Cannistrà e Paolo Mangano. Altri nel frattempo avevano cambiato casacca e sono stati premiati.  Non ci saranno più i consiglieri Biagio Bonfiglio, Placido Bramanti e Francesca Cacciola. Non siederà più tra gli scranni dell’Aula consiliare anche Giuseppe Fusco, Gaetano Gennaro e Rita La Paglia. Anche Francesco Pagano, Pierluigi Parisi, Massimo Rizzo (aveva giurato di non candidarsi più, ma lo ha rifatto), Alessandro Russo (in bilico fino all’ultimo giorno), Giovanni Scavello, Giuseppe Schepis e Salvatore Serra. Non sarà presente anche il vulcanico e coreografico Salvatore Sorbello. La motoape con cui ha fatto campagna elettorale in giro per Messina, non gli ha portato sicuramente fortuna.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI