Eller bacchetta tutti e tiene una “lezione” di economia: “Non mollo lo faccio per il bene della città”

Conferenza stampa domenicale atipica della giunta Accorinti per spiegare la delicata situazione in cui si trova il Comune di Messina e le intenzioni dell’attuale esecutivo in merito alle decisioni future. Renato Accorinti ha preliminarmente chiesto scusa per gli enormi ritardi in questi anni di sindacatura che hanno portato all’approvazione dei vari bilanci sempre oltre il tempo massimo, ma ha voluto sottolineare che la sua giunta ha sempre lavorato con onestà ed in piena legalità.

E’ poi intervenuto il “vero protagonista” della conferenza, il neo assessore Luca Eller Vainicher, il quale, senza peli sulla lingua, ha bacchettato sonoramente la giunta, in particolare l’assessore Signorino, e tutti i dirigenti che si sono occupati dei bilanci per gli abissali ritardi che, a suo dire, non hanno alcuna giustificazione. Eller ha garantito che in futuro, ciò non avverrà mai più.

Col piglio di chi sa il fatto suo e vuole rivoluzionare la situazione, Eller ha tenuto una mini lezione di economia ed ha spiegato in modo dettagliato, ciò che prevede la legge, comprese tutte le scadenze -puntualmente non rispettate- in merito ai bilanci preventivi e consuntivi. Sul bilancio preventivo 2015, ancora da approvare, ha spiegato che il ritardo è stato causato da un debito di 100 milioni, emerso dal riaccertamento straordinario dei residui.

“Questo modo di lavorare -ha tuonato Eller- , deve cambiare, c’è la possibilità di dare una svolta alla città e farò di tutto affinchè ciò avvenga. Qui si è creato un clima di caccia alle streghe e qualcuno sta remando per fare affondare Messina. Se non si approva il bilancio -ha proseguito il neo asessore, non arrivano i soldi veri e non ci sarà nessuna possibilità di sviluppo. Chi mi conosce sa bene che sono pronto a combattere contro la mafia dei colletti bianchi, che ormai ha invaso tutta l’Italia. Oggi possiamo raddrizzare la baracca e io intendo agire in tal senso”.

L’assessore non ha voluto chiarire chi sta “remando contro” e chi fa i “soliti giochetti politici”, ma ha garantito che esistono già le bozze del consuntivo e dei prossimi bilanci futuri. La giunta spera di presentare il bilancio preventivo 2015 al Consiglio comunale tra martedì e mercoledì, convocandolo in sessione straordinaria, ma un ruolo fondamentale lo giocherà il parere dei revisori dei Conti. Il vicepresidente del Consiglio comunale Nino Interdonato, presente alla conferenza ha detto chiaramente: “Ci sono consiglieri comunali che sono andati a processo per un bilancio del 2011 approvato con parere sfavorevole dei revisori dei conti, non so quanti colleghi vogliono rischiare di finire indagati”.

 

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI