Aveva addosso 10 grammi di eroina, un bilancino di precisione e denaro di vario taglio, i Carabinieri arrestano un 31 messinese

Nella serata di ieri, domenica 3 gennaio, nel corso di un servizio congiunto finalizzato alla prevenzione ed alla repressione del traffico di droga, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Messina Sud e del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno fermato e controllato Antonino Foti, messinese di 31 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, rinvenendogli addosso due involucri di cellophane contenenti complessivamente circa 10 grammi di eroina, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e la somma di 260 euro in banconote di vario taglio, della cui disponibilità il giovane non ha saputo fornire plausibili spiegazioni.

Ad insospettire gli occhi attenti dei militari operanti, sono stati alcuni strani movimenti e l’atteggiamento con cui il giovane si aggirava nei pressi di Rione Gazzi. Visto l’esito positivo della perquisizione, i Carabinieri hanno deciso di estendere il controllo anche all’abitazione di Foti, nel corso della quale è stato trovata una busta di polvere bianca, presumibilmente utilizzata come sostanza “da taglio”.

Inutili i tentativi del giovane di dichiararsi assuntore saltuario per evitare di rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio. Antonino Foti è stato quindi tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Messina sud in attesa della celebrazione del rito direttissimo, che avrà luogo nella mattinata odierna.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI