spot_img

Aggredisce la compagna e la spedisce al pronto soccorso

La donna è stata dichiarata guaribile in 20 giorni, l’uomo arrestato

Ennesima aggressione in famiglia nei confronti della propria compagna. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato – in flagranza di reato – un 50enne cittadino straniero, già noto alle Forze dell’Ordine. E’ ritenuto responsabile di reato di maltrattamenti in famiglia.

Tutto ha avuto inizio da una telefonata pervenuta al numero d’emergenza 112. Una donna, particolarmente allarmata, aveva segnalato che sua zia era stata oggetto di maltrattamenti da parte del compagno. La donna ha interrotto bruscamente la conversazione senza riuscire fornire dettagli sull’ubicazione della dimora della vittima.

Gli immediati accertamenti, avviati dall’operatore della Centrale Operativa del Comando Provinciale con le banche dati, in poco tempo hanno permesso di localizzare l’abitazione segnalata. Sono state inviate le pattuglie del Nucleo Radiomobile Carabinieri in servizio di controllo del territorio e pronto intervento in città.

Raggiunta in breve tempo l’abitazione segnalata, i Carabinieri hanno riscontrato un’aggressione avvenuta da poco commessa dal 50enne ai danni dalla compagna, che presentava evidenti lesioni. L’uomo presente sul posto, ancora in stato di agitazione, è stato immediatamente bloccato dai militari che lo hanno condotto in caserma. La donna, invece soccorsa dai sanitari del 118, allertati dai militari dell’Arma, è stata trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Papardo di Messina. Qui è stata sottoposta alle cure del caso e poi dimessa con una prognosi di 20 giorni.

Ultimate le formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow
spot_img

ULTIMI ARTICOLI