Sold out all’Enoteca Provinciale di S. Placido Calonerò per l’appuntamento di Cinemadivino

Enogastronomia

Quarto appuntamento e quarto successo per Cinemadivino, il riuscitissimo format che, dall’Emilia Romagna, negli anni ha sbancato dappertutto con centinaia di eventi e migliaia di spettatori. Il vino e il buon cibo a corredo del cinema, approdati a Messina grazie a un cartellone di film accuratamente predisposto dal consulente artistico della manifestazione Ninni Panzera, sono stati supportati dall’associazione culturale La Zattera dell’Arte rappresentata dallo stesso Panzera, da Tb Design di Tina Berenato e da Passpartao Events di Andrea Melita e Lillo Sciliberto. 
Sold out nelle quattro serate e ieri il piacevole ritorno nella splendida location del Monastero benedettino di San Placido Calonerò.
Alla degustazione di prodotti tipici, accompagnati dal vino delle cantine Judeka, è seguita la proiezione del film “Il colore nascosto delle cose” di Silvio Soldini, con Valeria Golino e Adriano Giannini. Calici ancora in mano, nell’attesa dei titoli di testa, e Valentina Nicodemo, socia dell’azienda Judeka, ha accuratamente descritto le cantine dalle quali provenivano il Cerasuolo di Vittoria, di nero d’Avola e frappato, unico vino siciliano a fregiarsi dell’appellazione DOCG, e il bianco di uve rosse o nere vivificato scelti per l’occasione. L’Azienda Judeka di Caltagirone da dieci anni raccoglie i frutti della fatica e dell’impegno, sostenuti dalla grande passione, di giovani che non provengono da famiglie di vignaioli, che non hanno ereditato nulla. Un progetto agricolo sostenibile, la fiducia nella possibilità di investire e rimanere nella propria terra. Così che Barbatelle, innesti, filari sono figli della loro passione, per il vino e per la Sicilia. In un calice emozioni che vanno al di là delle cose; emozioni che raccontano la storia di questa terra. Ché dove c’è cultura c’è sempre buon vino e viceversa. Prima pochi ettari oggi più di 450mila bottiglie. Trascorsi pochi anni dai tempi in cui, quando non si possedevano ancora i vigneti, le uve venivano acquistate in Contrada Judeca, da cui prende il nome l’azienda. Prossimo appuntamento di Cinemadivino stasera in contrada Feudo Sant’Anastasia a Randazzo, ospiti di Casa Merlino, dove sarà servita la degustazione accompagnata dai vini Etna Bianco ed Etna Rosso dell’azienda Cottanera dei messinesi Francesco, Mariangela ed Emanuele Cambria, prima della proiezione del film “Come un Gatto in tangenziale” di Riccardo Milani, con Antonio Albanese e Paola Cortellesi.