Calciatori Acr: “Non ci tireremo indietro, la società non rispetta gli accordi economici”

Calcio In Evidenza
Foto Emanuele Villari

Come avevamo anticipato in un articolo precedente, in casa Acr Messina è scoppiata la grana stipendi. I calciatori hanno espresso il loro malcontento in un comunicato stampa che pubblichiamo di seguito.

“I calciatori attualmente tesserati per la società ACR Messina, denunciano l’inaccetabile situazione venutasi a creare nello svolgimento dell’attività sportiva.
Fino ad oggi,l’intera rosa della Prima Squadra ha continuato ad allenarsi con impegno e spirito di sacrificio, raggiungendo la tanta agognata salvezza nonché un risultato storico per la società ACR Messina come la finale di Coppa Italia.
Tutto ciò è stato fatto per rispetto verso la città e verso i tifosi, dando fiducia a una Società le cui promesse di un tempestivo saldo dei rimborsi pattuiti sono rimaste a tutt’oggi senza seguito.
Ciò nonostante, ribadiamo ancora una volta che non ci tireremo indietro e che non verranno a mancare il nostro impegno e la nostra professionalità ;ma al contempo, ci auguriamo, che chi è alla guida di questa compagine sportiva rispetti gli accordi economici e quindi si assuma la propria responsabilità (come stiamo facendo noi) sanando le morosità esistenti”.