Waterpolo Messina non si sblocca, arriva l’ennesima sconfitta

Pallanuoto

Appuntamento con la prima vittoria ancora rinviato per la Waterpolo Messina battuta a domicilio dal Cosenza 14-6. Le silane hanno imposto la legge del più forte al cospetto delle giovani giallorosse a cui, di certo, non ha fatto difetto la volontà, dote che non è bastata contro il più quotato avversario. Match già indirizzato nella prima frazione chiusa con il netto vantaggio del Cosenza. In porta tra le giallorosse dal primo minuto Ludovica Celona che ha sostituito Silvia Laganà. La situazione delle peloritane, che devono ancora recuperare lo scontro diretto con la Brizz Catania,  rimane complicata. Nel prossimo turno trasferta a Roma contro la Vis Nova.

WP MESSINA-COSENZA 6-14 ( 1-6,1-0,1-5,3-3)

Wp Messina: Celona , Celeste, Atigue 1,D’Onofrio ,Misiti Marta 2, Colosi,Gallo, Tamagnone 2, Misiti Francesca, Majolino, D’Amico, Rella 1,Prestipino. All Radicchi

Cosenza: Sena, Citino 2 , Gallo M. 2, Presta 1, Greco 1, Malluzzo, Morrone, Ferriero , Screnci 2 , Zaffina 1, Nisticó 2 , Garritano 3, Manna. All. Fasanella.

Arbitro Acierno di Siracusa. Sup. num Wp Me 2/10 + 2 rig., Cs 3/6

Questi gli altri risultati  della sesta giornata di A/2 femminile girone sud:

Acquachiara- Flegreo 12-12, Tolentino- Ancona 11-16, Firenze- Volturno 9-9, Roma Vis Nova-Brizz 12-5

Classifica: Ancona e Cosenza 16, Flegreo  14, Acquachiara  11, Tolentino 9, Roma Vis Nova 6,  Volturno e  Firenze PN 4,  Brizz* 3, Wp Messina* 0. * Una gara in meno.