Messina Volley di Serie D, coach Donato: “Il nostro obiettivo è mantenere la categoria”

Volley

In Serie D, Il Messina Volley per la 10ª giornata di Campionato affronterà, fra le mura amiche del “PalaRescifina”, l’Orlandina Volley. Le giovani ragazze di mister Donatella Donato sono all’esordio il questo torneo, provenendo dallo splendido campionato della scorsa stagione in Prima Divisione. Attualmente ricoprono la decima posizione in classifica con 3 punti, ma partita dopo partita stanno dimostrando miglioramenti sia in termini di continuità che qualità, tanto che provengono dalla vittoria al tie-break contro il Torrenova della scorsa giornata. A fare il punto della stagione fin qui disputata dalle giallo-blu è proprio coach Donato: “A noi interessa mantenere la categoria, in quanto sarebbe un peccato visto che, nonostante siamo una matricola composta di ragazze giovani che hanno fatto la Prima Divisione per tanto tempo, ho notato che abbiamo le qualità per poter partecipare a questo campionato, Era ovvio un inizio del genere e non me lo aspettavo diversamente. Le sconfitte ci hanno un po’ demoralizzato, però devo ringraziare le ragazze perché credono in me e nel lavoro che facciamo in palestra. Piano piano sto vedendo risultati ed è mancata soltanto la consapevolezza di poter stare in questo campionato e spero che, con la vittoria di sabato scorso, si sia concretizzata questa cognizione. Ci aspettano due gare alla fine del girone di andata, dopo di che, avendo incontrato tutte le squadre, le ragazze si sono fatte l’idea di ciò che ci aspetterà nel girone di ritorno. Speriamo di chiudere questo girone di andata facendo bene per poi prepararci ad un girone di ritorno che possa trasformare in punti in classifica il lavoro che facciamo in palestra”. Circa la vittoria dello scorso turno il tecnico aggiunge: “Contro il Terranova è stata una vittoria di gruppo che arriva in un momento importante, visto le sconfitte subite. Vittoria meritata visto l’impegno che le ragazze mettono in allenamento. E’ un gruppo coeso che lavora bene e l’unica cosa che ci mancava è portare a casa qualche punto. In cinque set abbiamo fatto giocare tutte le ragazze, inserite a seconda della necessità del momento. Il Terranova è una buona squadra e la chiave della partita è stato il servizio che le ha messe in difficoltà soprattutto nei primi due set. Nel terzo e quarto abbiamo un po’ calato l’intensità della battuta e questo ci ha penalizzato. Comunque mi è piaciuta la reazione dopo i due set persi. Sono entrate in campo con la determinazione di vincere il tie-break”. Infine ci presenta la gara con l’Orlandina del prossimo 27 gennaio: “Non avendo mai disputato, ne da giocatrice e ne allenatore, la serie D non ho tanta conoscenza delle varie realtà. Per me è un campionato nuovo e, per certi versi, questo mi piace in quanto il mio obiettivo è concentrarmi solo sulla mia squadra. Le ragazze si devono concentrare prima su cosa fanno loro e poi sull’avversario. L’Orlandina attualmente si presenta a metà classifica e noi avremo dalla nostra il fattore campo, anche se nelle partite precedenti non sempre ci ha aiutato questo aspetto. Spero di ripetere una prestazione con la concentrazione simile alla scorsa partita per portare a casa qualche altro punto. In generale le squadre di mister Fontanot sono delle squadre abbastanza toste”.