La Villafranca Messana si aggiudica il “Trofeo Nicola Bonanno”, categoria Allievi

Altri Sport

È andata alla Villafranca Messana la prima edizione del “Trofeo Nicola Bonanno”, ospitata presso l’omonima struttura che sorge all’Annunziata e dedicata alla categoria Allievi (anni 2002-2003). Battuta per 1-0 in finale la Giovanile Calcio Messina. Il club nato in estate dalla fusione tra i tirrenici e la storica società messinese, fondata nel lontano 1966, conferma quindi la bontà del proprio settore giovanile, con quattro vittorie in altrettante gare.

La finale è stata sbloccata al 12’ da una grande punizione dalla distanza di Giovanni Cucinotta, autore della quarta marcatura in tre giorni. Una conclusione imparabile per il pur valido D’Andrea. Nel finale di primo tempo buona la chiusura della retroguardia della Giovanile su Bonfiglio. Nella ripresa gli uomini allenati da Gabriele Patti hanno però ripetutamente mancato il pareggio. Prima Sorbara non è riuscito a ribattere in rete la conclusione di Barbagallo respinta dal portiere, poi ci hanno provato invano Galletta e Signorino.

Al termine della finale sono state premiate le quattro formazioni partecipanti. Al terzo posto si è classificata l’Academy Barcellona, che ha collezionato quattro punti come la Giovanile Calcio Messina ma non è riuscita ad accedere alla finalissima soltanto per la peggiore differenza reti. Per i barcellonesi anche il premio “Fair Play”, per la maggiore correttezza mostrata sul campo, evidenziata anche dall’assenza di provvedimenti disciplinari da parte degli arbitri. Quarta posizione invece per il Real Ritiro.

Tecnici e addetti ai lavori hanno scelto come “miglior calciatore” il centrocampista Kevine Bazemo della Giovanile Calcio Messina, che tra le priorità del suo progetto ha inserito anche l’integrazione di alcuni stranieri ospitati dai centri di accoglienza. Designato come “miglior portiere” l’estremo difensore della Villafranca Messana Riccardo Marchese.

Per individuare il “capocannoniere” si è scelto invece di fare calciare alcuni rigori ai tre atleti, Giovanni Cucinotta e Francesco Bardetta del Villafranca Messana, e Roberto Muscarà, della Giovanile Calcio Messina, capaci di firmare ben quattro reti nel corso delle quattro gare disputate. A spuntarla è stato Cucinotta.

Gli organizzatori hanno espresso la loro soddisfazione per la riuscita della manifestazione, organizzata dall’Asd Peloro Annunziata, con il supporto comunicativo del portale MessinaSportiva e di SportMe, che ha curato le riprese video delle sette gare disputate. Nei prossimi mesi è attesa una seconda edizione, con un maggiore novero di partecipanti.