Marittimo accusa un malore, trasportato a terra dalla Guardia Costiera e ricoverato in ospedale

La scorsa domenica, la MV CP 875 della Guardia Costiera ha effettuato lo sbarco di un marittimo imbarcato su una unità mercantile nella rada di Milazzo.

Il Comandante di una nave cisterna ha contattato, intorno alle 16.00, la sala operativa della Guardia Costiera di Milazzo comunicando che un membro del proprio equipaggio aveva accusato un malessere cardiaco, con dolore al torace. Il Comandante della nave, durante la navigazione, ha contattato il CIRM (Centro Internazionale Radio Medico), che ha consigliato di sbarcare il malcapitato per successivi controlli medici, presso il primo approdo utile. Pertanto è stato disposto l’intervento della MV CP 875 che ha raggiunto la motonave in un punto assegnatogli in rada, ha effettuato il trasbordo del marittimo, ed ha fatto rientro presso il proprio ormeggio.

Giunti in porto il personale della vedetta della Guardia Costiera ha affidato il malcapitato alle prime cure del personale sanitario del 118, intervenuto prontamente, come richiesto della Sala Operativa della Guardia Costiera. Dopo aver effettuato gli accertamenti di rito, l’ambulanza ha lasciato il porto e ha trasferito il marittimo presso l’ospedale “Fogliani” di Milazzo, per ulteriori accertamenti.