Picchia la sua ex in casa, poi la porta in un luogo appartato e la aggredisce nuovamente

Sabato scorso gli agenti del Commissariato P.S. di Barcellona P.G. hanno tratto in arresto M. A., 27enne di Barcellona P.G., già noto agli uffici di Polizia, ritenuto responsabile di atti persecutori, violazione di domicilio, lesioni aggravate e danneggiamento in danno dell’ex convivente.

L’uomo, si è introdotto nell’abitazione della vittima, nel tentativo di riallacciare la loro relazione sentimentale, ma al diniego della donna l’ha minacciata con un coltello da cucina e percossa ripetutamente con schiaffi e calci. Successivamente la vittima è stata costretta a prendere l’auto e a recarsi in un luogo impostole dallo stalker, dove è stata nuovamente picchiata. Le urla della vittima, che hanno attirato l’attenzione dei vicini, hanno fatto allontanare l’aggressore, non dopo averle però danneggiato l’automobile.

L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona P.G., Alessandro Liprino, è stato condotto presso la casa Circondariale di Messina