Non basta una super prestazione del Messina, a Troina finisce 0-0

By  Giovanni De Francesco Feb 25, 2018

Il Messina gioca in casa della prima della classe a viso aperto, senza alcun timore reverenziale, dominando la gara, ma portando a casa soltanto un punto che serve a ben poco, soprattutto per la vittoria dell’Ercolanese che allontana ancora di più la distanza dai play off. Il Messina recrimina una mancata concessione di un calcio di rigore ed un gol annullato per una presunta posizione di fuorigioco. La gara inizia con quasi mezz’ora di ritardo, rispetto all’orario prestabilito, a causa del terreno al limite della praticabilità. Dopo le numerose verifiche della terna arbitrale, le squadre entrano finalmente in campo e la gara prende il via con il Messina che si rende subito pericoloso al 3’ con Ragosta, anticipato dal portiere nel momento del tiro. Il Messina gioca bene, ed il Troina cerca di contenere l’avversario che non nasconde la sua voglia di vittoria. I padroni di casa si affacciano in area avversaria al 28’ con Vazquez che di testa manda la sfera di poco alta sulla traversa. Al 31’ Ragosta viene atterrato nettamente in area da Del Col, ma per l’arbitro è tutto regolare. Vibrate le proteste dei giallorossi. Dopo sei minuti Bossa scaglia una gran bordata dai 25 metri, la sfera fa la barba al palo. Il Messina attacca con tutti gli effettivi, il difensore Bruno raccoglie un cross di Ragosta e, di testa, manda la sfera di poco a lato. Al 43’ Ragosta si invola sulla fascia sinistra, mette la sfera al centro per Rosafio, il suo piatto da breve distanza non è preciso. Dopo un minuto di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.

Ad inizio ripresa il Troina effettua un doppio cambio, Souare e Adevemo per Meta e Pivuka, nel tentativo di cambiare l’inerzia della gara, ma è sempre il Messina ad averein mano il pallino del gioco. Al 47' Ragosta si invola sulla fascia si accentra, ma una pozzanghera gli impedisce il controllo della sfera. Al 54’ E’ ancora Bossa a tentare la conclusione del limite, Van Brussel para. Il centrocampista messinese oggi ha giocato una partita eccellente ed al 59’ libera bene Yeboah che si fa anticipare dal portiere di casa. Il colored oggi non ha inciso come avrebbe dovuto e Modica lo richiama in panchina per Cocuzza. E sarà proprio Cocuzza, dopo 5 minuti dal suo ingresso in campo, ad avere sui piedi la palla del gol, ma da breve distanza calcia incredibilmente alto. Al 78’ un gradito ritorno: entra Migliorini, reduce da un lungo infortunio, al posto di Lavrendi. Al 85’ Il Messina va in rete con Stranges, a conclusione di una bellissima triangolazione, ma l’arbitro annulla per un presunto fuorigioco. Anche in questo caso i giallorossi hanno protestato animatamente con il direttore di gara. Allo scadere del tempo regolamentare vengono concessi 6 minuti di recupero, ma il risultato rimane invariato. Troina e Messina si dividono la posta in palio (0-0), ma i giallorossi avrebbero sicuramente meritato la vittoria. Adesso la distanza nella zona play off è di 10 punti e la situazione si complica sempre più.

Last modified on Sunday, 25 February 2018 17:47

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information