Pareggio a occhiali per l’Acr Messina che resta sempre in vetta a +4 dalla seconda

Dopo due settimane di stop, periodo in cui si sono recuperate le gare rinviate causa covid, l’Acr Messina scende in campo al Franco Scoglio contro il Santa Maria Cilento, gara terminata con un pareggio a occhiali. Poco male per la capolista che resta sempre a quattro punti di distacco nei confronti del Fc Messina.

Dopo quasi venti minuti di studio da parte delle due formazioni, arriva la prima occasione per i biancoscudati: bel tiro di Aliperta che costringe il portiere ad una parata in tuffo, l’azione prosegue con Bollino che serve bene Foggia, ma l’attaccante viene murato al momento del tiro. Poi ci prova Aliperta, Polverino è attento e respinge in corner. Dopo pochi minuti Foggia ha una buona occasione per sbloccare il risultato, ma la sua inzuccata termina alta. L’unico sussulto degli ospiti arriva a cinque minuti dal termine della prima frazione con una ripartenza avviata da Maggio che serve bene Capozzoli, il cui tiro termina di poco a lato.

Nella ripresa si mette in mostra ancora la premiata coppia Capozzoli-Maggio con quest’ultimo che fallisce una ghiotta occasione. Bollino serve bene Foggia e Polverino nega ancora la gioia del gol all’attaccante della formazione di casa. Al 23’ gran rischio per l’scr Messina con Maggio che da breve distanza si divora un gol facile. Nei minuti finali mister Novelli mette in campo forze fresche per gli ultimi assalti che non sortiscono, però, l’effetto sperato.

Foto Emanuele Villari

Fotogallery @ph Emanuele Villari

acr_smaria_azione10
acr_smaria_sciotto
acr_smaria_azione9
acr_smaria_azione6
acr_smaria_azione4
acr_smaria_azione
acr_smaria_azione8
acr_smaria_azione2
acr_smaria_azione3
acr_smaria_azione1
acr_smaria_azione10 acr_smaria_sciotto acr_smaria_azione9 acr_smaria_azione6 acr_smaria_azione4 acr_smaria_azione acr_smaria_azione8 acr_smaria_azione2 acr_smaria_azione3 acr_smaria_azione1