Accordo tra Irccs “Bonino-Pulejo” e Acr Messina

L’Irccs Centro Neurolesi “Bonino – Pulejo” e l’A.C.R. Messina hanno sottoscritto un importante protocollo di collaborazione nell’ambito dello sport agonistico.

Mentre la Società calcistica ha bisogno di supporto per le previste attività di cura dovute al trattamento sportivo, l’IRCCS svolge la sua attività nell’ambito della Ricerca, dell’Innovazione e della Tecnologia a supporto delle ricadute traslazionali in sanità.

La salute quindi al centro del protocollo d’intesa. Punti qualificanti il monitoraggio della fase di preparazione sotto il profilo della risposta ai vari apparati e sistemi, nonché il controllo della salute e la prevenzione, soprattutto nel rispetto del delicato momento nazionale ed internazionale. Il programma di lavoro sarà integrato da tutte le prescrizioni previste dal Protocollo Sanitario della LND (Lega Nazionale Dilettanti) attualmente al vaglio della Commissione della FIGC, presentata lo scorso Giovedì dal Responsabile Medico di Lega Prof. Carlo Tranquilli al Consiglio della LND.

Rilevante anche l’aspetto del recupero da infortunio, con tecnologie all’avanguardia presenti presso la sede di Casazza, l’apporto del Mental Coach per problematiche non sempre emergenti nel calo di rendimento degli atleti, la valutazione periodica degli indici produttivi dell’andamento osseo muscolare, i controlli ecografici e di Risonanza Magnetica e le varie consulenze specialistiche. Un programma impegnativo che sarà presentato ed illustrato ai competenti organi della FIGC per la valutazione e la ricaduta in ambito calcistico. Si tratta dunque di un progetto pilota da cui si attendono importanti risultati dal punto di vista metodologico e applicativo.

Dopo l’accordo raggiunto nei giorni scorsi tra la dirigenza peloritana, capitanata dal Presidente Pietro Sciotto e il nuovo Direttore Generale Andrea Gianni e l’IRCCS rappresentata dal Direttore Generale Vincenzo Barone e il Direttore Scientifico Placido Bramanti, il Club giallorosso ha iniziato le proprie attività prettamente sportive in preparazione alla prossima stagione agonistica, riservando nuovi colpi in sede di calciomercato in vista dell’imminente ritiro pre-campionato.

“Siamo lieti che l’A.C.R. Messina, gloriosa società calcistica, abbracci le nostre realtà a 360 gradi – ha dichiarato il Direttore Generale Vincenzo Barone – La sinergia con il territorio è da sempre una nostra priorità oltre che essere un valore cardine del nostro operato. Ci auguriamo fortemente che anche il campo, finalmente, possa dare soddisfazione alla città di Messina e la sua tifoseria”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il Presidente del Messina Pietro Sciotto: “Siamo orgogliosi per la sinergia che nasce oggi tra un Istituto così importante come l’IRCCS e l’A.C.R. Messina. Questo è uno dei tanti passi per costruire una Società forte che dia anche risalto alle eccellenze messinesi. Ringrazio personalmente tutta la Dirigenza e l’Equipe del “”Bonino – Pulejo” per la professionalità e questo impegno aggiuntivo.”

“Primo importantissimo step che rappresenta la ricostruzione di una Società blasonata come il Messina – afferma il nuovo Direttore Generale Andrea Gianni – Siamo onorati di poter vantare uno Staff sanitario e scientifico di così elevato livello”

A conclusione di conferenza stampa le parole del Direttore Scientifico Placido Bramanti: “Questo protocollo di intesa rappresenta un primo, ma importante passaggio, attraverso il quale ci auguriamo di poter sviluppare ulteriori conoscenze tra atleti e salute. Gli studi e le attività di ricerca che svolgiamo quotidianamente ci consentono, unitamente agli strumenti tecnologici avanzatissimi cui disponiamo, di garantire prestazioni sempre più efficaci e rapide in termini di recupero da infortuni e di comprensione dei danni. E’ un progetto innovativo e come tale ci aspettiamo risultati importanti, non solo per l’efficienza dell’atleta, ma soprattutto per la salute della persona”.