Nulla di nuovo sotto il sole, l’Acr Messina gestirà lo stadio San Filippo, l’Fc il Celeste

Come previsto alla vigilia dell’incontro, dopo i vari comunicati stampa che si sono succeduti durante i giorni scorsi, L’Acr Messina ha chiesto la gestione dello stadio Franco Scoglio, mentre l’Fc Messina quella dello stadio Giovanni Celeste. La società di Arena dovrà pagare un canone concordato dal regolamento comunale, per potere  disputare le gare nell’impianto di San Filippo.

L’incontro si è tenuto oggi alle 15.30 nella sala giunta di palazzo Zanca. Erano presenti il Sindaco Cateno De Luca, l’assessore Giuseppe ScattareggiaAntonio D’Arrigo, Davide Manzo e Giuseppe Cicciari in rappresentanza dell’Acr Messina e l’ing. Francesco Mento per l’Fc Messina. Presenti anche il consigliere comunale Salvatore Serra e il dirigente del Dipartimento Sport, Salvatore De Francesco.

Durante il dibattito l’ing. Francesco Mento ha ribadito quanto asserito dall’Fc Messina nel comunicato stampa in merito al manto erboso e alle condizioni degli spogliatoi. Il componente del Cda ha, altresì, chiesto all’Amministrazione comunale di farsi garante in merito alla gestione degli spazi pubblicitari che entrambe le società dovranno gestire durante le gare.

Antonio D’Arrigo, dopo aver ribadito che l’Acr Messina garantirà tutti gli interventi allo Stadio San Filippo, come previsto dal progetto presentato al Dipartimento competente, ha chiesto di recarsi allo stadio Franco Scoglio, in maniera congiunta, per verificare lo stato del manto erboso, che dovrebbe essere ripristinato dalla società che ha organizzato i concerti.
Il sindaco ha invitato il dirigente De Francesco a predisporre gli atti consequenziali per la sottoscrizione delle convenzioni, previa consegna delle garanzie fidejussorie previste per le due strutture, fermo restando che entro lunedi 1 luglio alle ore 14 saranno rilasciati i nulla osta necessari all’iscrizione al campionato di calcio di serie D per la stagione agonistica 2019-2020.