Acr Messina. L’unica manifestazione di interesse è quella di Pietro Sciotto

Pietro Sciotto è stato di parola. Dopo aver dichiarato il suo interesse per rilanciare il calcio a Messina, è stato l’unico imprenditore a presentare la manifestazione di interesse a palazzo Zanca per l’individuazione di un soggetto interessato ad essere accreditato presso la Federazione Italiana Gioco Calcio (F.I.G.C.), per l’iscrizione al campionato di serie D in rappresentanza della città di Messina. Alla mail protocollo@pec.comune.messina.it è giunta soltanto la richiesta dell’imprenditore Pietro Sciotto. L’avviso pubblico era stato emanato dal sindaco, Renato Accorinti, d’intesa con l’assessore allo Sport, Sebastiano Pino, per salvaguardare la tradizione calcistica della città di Messina dopo la mancata iscrizione al campionato di Lega Pro da parte dell’Acr. Sarà una Commissione di valutazione, scelta dal sindaco Accorinti, a stabilire se l’offerta è ritenuta idonea ai criteri di serietà e disponibilità economica, che possano garantire un futuro di rinascita e di successi al Messina. La Commissione è composta dal dirigente del dipartimento Sport, Salvatore De Francesco; da due rappresentanti del panorama sportivo e calcistico locale, e da un esperto contabile. L’assessore Pino ha dichiarato che: “Il mio augurio è che entro domani il Sindaco possa affidare il progetto di rilancio del Messina a chi ha presentato la manifestazione di interesse, che quindi potrà cominciare ad operare per il bene del calcio peloritano”.