Torrenova lotta fino alla sirena finale, ma è Palermo a vincere l’esordio in SuperCoppa

Nella prima giornata di SuperCoppa Centenario, Torrenova esce battuta 77-74 dal PalaMangano di Palermo. Priva di Klanskis, Micciulla e capitan Di Viccaro, e con Lasagni out per un piccolo infortunio nel corso del secondo tempo, la Fidelia Torrenova sfiora la vittoria con il Green. La squadra di coach Condello gioca una buona pallacanestro, rientrando dal -18 ed impattando la parità a pochi secondi dalla fine. Decisivi i liberi di Guerra e dell’ex Boffelli. Settimana prossima si torna al PalaTorre: domenica la Fidelia affronterà la Fortitudo Agrigento.

4 punti di Lasagni ed una transizione di Perin aprono la stagione ufficiale della Fidelia, che risponde ai tre canestri di Caronna ed a quelli di Guerra e Bedetti per il +7 a metà primo quarto: 13-6. Le aquile soffrono la maggiore intensità dei “verdi” di casa e la differenza di centimetri sotto le plance; inoltre hanno le polveri bagnate. Gloria, Galipò e Mazzullo riportano le Aquile -8, poi un libero di Bedetti chiude il primo parziale sul 21-12. Andrè apre il secondo quarto, Lasagni dalla lunetta, Ben Salem al ferro, Perin dalla media. Le Aquile soffrono ancora sotto i ferri, così Bedetti ed Andrè fanno la voce grossa e Palermo tocca il +18. Torrenova prova a ricucire, con l’esterno ex Empoli che corre in contropiede ed accorcia, ed i canestri di Bolletta e – due volte – Lasagni. Bolletta e Lasagni riportano al -7 di fine primo tempo. Gloria apre il secondo tempo con due movimenti “old school” per il -3, Guerra e 5 punti di Boffelli riallungando sbloccando Palermo. Perin da 3 punti, l’ex Drigo dalla parte opposta ed è 51-41 locale. Sono Bolletta e Perin però a riportare definitamente in scia Torrenova, con la squadra di coach Condello che limita le bocche di fuoco locali e va a segno con costanza. Ne va così che al 30’ è 55-53. Ferrarotto esordisce con 4 punti di fila nell’ultimo parziale. Gentili riporta Palermo al +5 con una bomba, Perin risponde in transizione per il 62-59. Boffelli realizza imitato da Mazzullo e Caronna ma è sempre -5, poi Perin dalla lunetta accorcia al -3, ma ancora Boffelli issa Palermo al +6. Ferrarotto al ferro trova due punti rapidi, Gloria trova il -2, ma Bedetti in transizione ed ancora Boffelli dalla lunga distanza ridà 7 lunghezze di vantaggio ai locali. Bolletta trova la bomba del -4, Perin dalla lunetta è perfetto ed è nuovamente -2. Palermo sbaglia, Gloria impatta dalla lunetta a quota 74 ad 11” dalla fine ed è timeout. Guerra al rientro fa 1/2, poi Perin non trova il canestro e Boffelli sul fallo tattico chiude il match sul 77-74.

Green Basket Palermo – Fidelia Torrenova 77-74 (21-12, 40-33, 55-53)

Green Basket Palermo: Boffelli 15 (3/3, 2/7), Bedetti 14 (6/11), Caronna 11 (4/6, 0/2), Gentili 11 (1/2, 3/5), Guerra 9 (3/5, 0/1), Lombardo 7 (1/2, 1/4), Andre’ 4 (2/2), Drigo 3 (1/4, 0/1), Ben Salem 3 (1/1), Nicosia, Mazzarella ne. Coach: Mazzetti.

Fidelia Torrenova: Perin 21 (3/8, 3/5), Bolletta 13 (3/8, 1/3), Lasagni 13 (4/4, 1/3), Gloria 10 (4/9), Ferrarotto 10 (3/5, 0/3), Mazzullo 4 (2/4), Galipò 3 (1/2, 0/4), Romagnolo (0/1 da 3), Saccone ne, Micciullia ne, Klanskis ne, Di Viccaro ne. Coach: Condello.