L’Acr torna da Paternò a bottino pieno: Foggia e Lomasto siglano le reti della rimonta

Acr Messina costretta a rincorrere nella gara di Paternò. Al 42’ del primo tempo, giocato a viso aperto da entrambe le formazioni, passa in vantaggio la squadra di casa allenata da Gaetano Catalano. È un traversone dalla destra a pescare Di Stefano, che batte di testa l’estremo difensore peloritano e sigla il vantaggio prima che le squadre rifiatino negli spogliatoi.

Nel secondo tempo non ci si risparmia. Fioccano i cartellini, la posta in gioco è alta per l’Acr che punta alla promozione e per il Paternò, intento a scansare la zona Playout.

A ripristinare le sorti del match è Foggia, al 24′ della ripresa, sull’impeccabile assist di Bollino. L’1-1 sprona ulteriormente i peloritani di Novelli, fino al sorpasso al 30′, quando Lomasto stacca sul corner di Bollino e realizza la prima rete in campionato.

Per questa caparbia Acr, che oggi non ha troppo brillato, la promozione è davvero vicina. Non un solo passo falso da molte giornate, così che per Gelbison e Fc Messina, entrambe a più 3 quest’oggi, sia diventato oltremodo complicato acciuffarla.

Foto Paolo Furrer