Una grintosa Ossidiana superata in trasferta dall’Etna Waterpolo

Nella piscina “Francesco Scuderi”, i ragazzi allenati da Nicola Germanà hanno fornito una buona prestazione, rimanendo in partita fino alla sirena, nonostante giocassero per la prima volta quest’anno nella vasca grande. Nel 12-10 finale a segno i messinesi: Davide De Francesco 3, Marco Lo Prete 2, Maurizio Blandino 2, Cristiano Sarno, Emanuele D’Anzi e Yashveer Parmasseur.

Una combattiva Ossidiana Messina si è arresa per 12-10 in casa dell’Etna Waterpolo nella giornata d’apertura del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile. Nella piscina “Francesco Scuderi”, i ragazzi allenati da Nicola Germanà hanno fornito una buona prestazione, rimanendo in partita fino alla sirena, nonostante giocassero per la prima volta quest’anno nella vasca grande.

La formazione catanese compie lo strappo decisivo a inizio dell’ultimo parziale, quando sigla tre reti consecutive (due del 19enne Riolo, ne mette a segno in totale cinque, e una di Fiorito), che le permettono di allungare sino al 12-7. Marco Lo Prete, Maurizio Blandino, doppietta per entrambi, e Davide De Francesco, tre volte a bersaglio ed autore della solita brillante prova, fissano poi il punteggio sul 12 a 10. Positivi esordi per i giovanissimi Salvatore Logoteta (classe 2005), Federico Arruzzoli (2003) e Davide Barlesi (2004).

“È stato un incontro molto tirato – ha dichiarato Marco Lo Pretecontro un ottimo avversario. Qualche piccolo errore commesso ha fatto la differenza, in particolare quando loro sono andati sul +5. Poi abbiamo avuto un’orgogliosa ed efficace reazione, che non è bastata, però, per riequilibrare la situazione. Lavoreremo sodo in queste due settimane per migliorare ulteriormente in vista del prossimo match contro la Cesport”.