L’Ossidiana Messina si prepara all’esordio contro l’Etna Waterpolo

Prenderà il via sabato 20 febbraio il campionato di serie B di pallanuoto maschile con l’Ossidiana Messina che affronterà in trasferta, alle ore 18.00 nella piscina “Francesco Scuderi” di Catania, l’Etna Waterpolo. La formula scelta dalla FIN, che ha garantito lo stesso protocollo anti covid-19 di A1 e A2, prevede otto gironi da cinque squadre ciascuno con match di andata e ritorno. La regular season terminerà il 19 giugno e le giornate sono in calendario a settimane alterne. Otto le retrocessioni determinate da finali playout tra le quarte e le quinte classificate, mentre le prime due di ogni raggruppamento disputeranno i playoff per stabilire le quattro formazioni promosse in A2. Aritmeticamente salve, quindi, le terze.

L’Ossidiana è stata inserita nel gruppo 7, insieme alle altre compagini siciliane Brizz Nuoto ed Etna Waterpolo, alla calabrese Rari Nantes Auditore ed alla campana Cesport.

Il debutto dei peloritani alla Cittadella Sportiva Universitaria è in programma il 6 marzo, ospite la Cesport.

“È un torneo da scoprire – dichiara il tecnico Nicola Germanà – poiché è difficile conoscere il livello reale di competitività e, soprattutto, di allenamento delle avversarie. Il periodo pandemico ha complicato inevitabilmente la vita alle società. Nella gara d’esordio affronteremo una rivale completa e attrezzata e sarà, quindi, un probante test per verificare a che punto siamo. L’incognita maggiore per noi è rappresentata dalla vasca grande, poiché non ci abbiamo mai giocato quest’anno per i noti motivi legati al coronavirus. Obiettivi? Valorizzare, come sempre, gli elementi del settore giovanile e centrare la salvezza. Saranno schierati a Catania anche degli under 16-18. Puntiamo, inoltre, a divertirci dopo lo stop forzato della passata stagione”.

Tra i tanti confermati, Cristiano Sarno, Marco Lo Prete, Pietro Denaro, Emanuele D’Anzi e Giovanni Pino sono i ragazzi del vivaio, nati nel biennio 2001-2002, che hanno già maturato una buona esperienza nella categoria nazionale; da loro il club si attende un ulteriore importante step di crescita.