l’Asp di Messina ha più risorse. Aumentato il tetto di spesa per le dotazioni organiche degli Ospedali 

“Il governo del presidente Nello Musumeci e l’assessore alla Salute Ruggero Razza stanno dando segni concreti per quanto riguarda gli organici ed i presìdi ospedalieri e riceveranno maggiori investimenti”. A dirlo è il deputato regionale all’Ars e componente della Commissione Salute, Pino Galluzzo. Infatti proprio oggi l’Assessore Regionale della Salute Ruggero Razza ha comunicato i nuovi tetti di spesa per la rideterminazione dei piani triennali di fabbisogno e delle dotazioni organiche delle aziende sanitarie regionali.
Relativamente all’Asp di Messina la somma stanziata è passata da 217.126 a 236.000 milioni di euro. “Continua così di fatto il lavoro di programmazione e di investimenti per gli ospedali Asp di Messina e provincia, il Sirina di Taormina, a Milazzo il Fogliani, il Cutroni Zodda di Barcellona, il Barone Romeo di Patti,  l’ospedale di Sant’Agata di Militello, l’ospedale di Lipari ed il presidio opedaliero di Mistretta – presisa Galluzzo – e con soddisfazione si sta notando il lavoro svolto che va verso la giusta strada dotando al meglio tutte le strutture ospedaliere”.