Sbaraccamento Messina, un migliaio di alloggi già disponibili

Nella sala ovale di Palazzo Zanca si è svolto il confronto, tra il sindaco Cateno De Luca e le associazioni di rappresentanza delle agenzie immobiliari per verificare l’andamento delle dichiarazioni di disponibiàita alla vendita di immobili dei privati all’agenzia per il risanamento da destinare alle famiglie che vivono in quelli che il primo cittadino definisce “lebbrosari”, ossia le baracche cittadine, una vergogna che dovrebbe essere al più presto cancellata definitivamente.

Dall’incontro è risultato che, al momento, sono disponibili circa mille alloggi con le caratteristiche richieste, ma ne servono ancora altri mille. Il 25 settembre prossimo scade il termine per la presentazione della manifestazione alla vendita. Nel frattempo si attende la determinazione della Giunta Regionale, in merito alla richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza socio – ambientale – sanitaria.