Presentata la 48esima edizione del Fotogramma d’Oro a Messina

Una storica rassegna del cinema indipendente per la prima volta a Messina. La 48esima edizione del Fotogramma d’oro Film Festival è in programma, nella “Sala Fasola – Cinema Multisala Apollo”, dal 25 al 28 maggio, con ingresso libero. Risultano sessantasei i cortometraggi selezionati, in ambito internazionale, con il patrocinio del Comune e dell’Università di Messina. Organizza l’evento, gemellato con i Festival “Corto di sera” di Itala e “Zabut” di Savoca, la FNC – Federazione Nazionale Cinevideoautori.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa venerdì 20 maggio, nella sala Ovale del Comune di Messina, dal presidente della FNC e direttore artistico Francesco Coglitore; dal regista Massimo Coglitore, ospite d’onore e presidente della giuria; dall’assessore comunale all’Ambiente Daniele Ialacqua, e da Loredana Polizzi, della Multisala Apollo.

“Il Fotogramma d’Oro è un Festival che si caratterizza per il suo forte rinnovamento sul piano dei contenuti e della struttura organizzativa”, ha sottolineato il presidente della FNC e direttore artistico Francesco Coglitore, mentre Daniele Ialacqua ha espresso il sostegno dell’amministrazione comunale per un’iniziativa che si distingue per qualità e tradizione. A sua volta, Loredana Polizzi ha evidenziato l’attenzione e l’apertura della Multisala Apollo nei confronti delle iniziative culturali e sociali che investono il territorio. Da parte sua, il regista messinese Massimo Coglitore si è detto orgoglioso di essere “presidente della giuria e ospite d’onore di una rassegna così storicamente qualificata”.

Nel corso della rassegna, Massimo Coglitore presenterà 15 minuti in esclusiva del suo thriller internazionale “The Elevator”, come anteprima in vista della distribuzione nazionale dopo i consensi in molti Paesi: sabato 28 maggio, alle 17.30, alla sala “Fasola”, dopo un incontro con il regista a cura del giornalista Marco Bonardelli. Il film è prodotto dalla Lupin Film di Riccardo Neri.

La cerimonia di premiazione è prevista sabato 28, alle 21.00, con la proiezione dei corti vincitori, e sarà consegnato un premio all’attrice messinese Katia Greco, volto noto di serie tv come “Il giovane Montalbano” e “Don Matteo” e protagonista femminile del nuovo film di Christian Bisceglia e Ascanio Malgarini, “Cruel Peter”, che sarà girato a Messina dalla prossima settimana.

Una giuria di esperti assegna Fotogramma d’Oro, Fotogramma d’Argento e Fotogramma di Bronzo: Massimo Coglitore (presidente), lo storico del cinema Nino Genovese, la docente di Storia del cinema Alessia Cervini (Università di Messina), la psicoanalista Donatella Lisciotto, lo sceneggiatore e produttore Francesco Torre e il docente di Cinema e regista Francesco Gulletta (Messina Film Commission).