Escursionista romano perde l’orientamento a Vulcano, salvato dai Vigili del Fuoco

È stato recuperato da un elicottero dei Vigili del fuoco del Reparto Volo di Catania l’escursionista rimasto in difficoltà sull’isola di Vulcano.
L’uomo L.P., romano di 24 anni, ieri mattina si era avventurato alle pendici del cratere, quando ha perso l’orientamento non riuscendo a trovare la via del ritorno. Col proprio telefonino ha chiamato il numero unico di soccorso, il quale ha provveduto ad allertare la sala operativa dei Vigili del Fuoco del comando di Messina. Le procedure di soccorso si sono attivate immediatamente: l’elicottero dei Vigili del fuoco (Drago 62) dopo aver individuato l’escursionista, ha provveduto al recupero, effettuato con l’ausilio del verricello. L’uomo era visibilmente scosso e con un principio di disidratazione, ma non presentava evidenti problemi fisici.
L’elicottero, successivamente, è atterrato nella piazzola di Vulcano, qui il 24enne è stato affidato ai Carabinieri che lo hanno accompagnato presso la Guardia Medica per i controlli del caso.