Cala il sipario a Caporasocolmo, Riccardo III chiude la rassegna Promontorio Nord

Il 30 agosto alle 18.30 si rinnoverà la collaborazione tra Roberto Zorn Bonaventura, direttore artistico anche per la seconda edizione della rassegna Promontorio Nord, e Auretta Sterrantino, regista e drammaturgo di Riccardo III. Suite d’un mariage. Lo scorso anno infatti Auretta Sterrantino aveva presentato Naufragio con Marialaura Ardizzone, in dialogo con le musiche di Filippo La Marca. Riccardo III debutterà in forma di studio, grazie a QA-QuasiAnonimaProduzioni, con Michele Carvello e Giulia Messina, le musiche sono di Filippo La Marca e Vincenzo Quadarella, l’allestimento è di Valeria Mendolia. Dichiara l’autrice: “Riccardo III. Suite d’un mariage è uno studio che vuole indagare i meccanismi di una mente perversa e le dinamiche di azione e reazione espresse e inespresse che si innescano in un gioco al massacro spinto da due sentimenti distruttivi: desiderio di potere da una parte, sete di vendetta dall’altra.” La rassegna si colloca all’interno di Capo Rasocolmo Summer Fest e quest’anno è stata inaugurata lo scorso 11 agosto da Gianfranco Quero con Agrigento stazione di Agrigento. Il secondo appuntamento è stato affidato a Simone Corso che ha realizzato Lo scoglio del mannaro il 21 agosto. L’evento è stato riccamente partecipato dal pubblico anche grazie alla felice formula della visione dello spettacolo con degustazione a seguire. Il luogo suggestivo di Capo Rasocolmo offre un magnifico paesaggio sul Tirreno, dalla collina di Contrada Piano Torre (Vico degli Ulivi, Spartà-Messina), esso è sede della Tenuta omonima di Francesco Giostra Reitano (info e prenotazioni: +39 3933343760, tenutarasocolmo.com/eventi).