L’ex consigliere di Circoscrizione Giuseppe Sanò, morto durante una battuta di pesca

Il mare era la sua grande passione, ma l’ultima battuta di pesca sub è stata fatale per l’ex consigliere della sesta Circoscrizione Giuseppe Sanò. Il 42enne è stato visto galleggiare in mare a Torre Faro, a poca distanza dalla riva. Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera di Messina che ha recuperato il cadavere.

Il recupero è avvenuto nel pomeriggio odierno, intorno alle 17. Un malore improvviso o una sincope anossica (mancanza di ossigenazione al cervello che provoca uno svenimento), potrebbe essere la causa che ha provocato il decesso di Giuseppe Sanò. Il 42enne era considerato un pescatore esperto ed il mare era davvero il suo elemento naturale dove trascorreva gran parte del suo tempo. Tutti ricorderanno le sue battaglie e denunce nei confronti dei pescatori di frodo che razziavano le acque dello Stretto di Messina.