Sul viale Italia, da giorni scorre copiosamente un torrentello di acqua

Un problema che affligge la zona da anni. L’Amam è intervenuta per risolverlo, ma l’intervento ha avuto una breve durata, infatti, adesso la situazione si ripropone. Sul viale Italia, all’altezza della clinica Cot di Messina, c’è una copiosa perdita d’acqua che, scivolando da una parete, percorre la sede stradale.

Sulla vicenda interviene il rappresentante di MLI Roberto Cerreti, fino a qualche mese addietro componente del Cda dell’Amam: “Amareggia particolarmente ed allarma -afferma Cerreti- assistere all’involuzione degli ultimi mesi in tal senso, con ritardi sugli interventi che creano forti disagi, preoccupazione ed in alcuni casi anche inutili sprechi di risorse idriche, come sciaguratamente avviene oramai da oltra quindici giorni ed H24. Ad esempio, sul viale Italia nella curva di fronte alla Clinica C.O.T., dove un torrente d’acqua bagna e rende viscido il transito dei mezzi e dei pedoni con i chiari e conseguenziali rischi per la sicurezza.

Ovviamente -prosegue Cerreti- quando il vecchio Cda di Amam ipotizzò il percorso “acqua H24” pensava a tutt’altro e non a perdite mal gestite H24, ovvero alla possibilità di migliorare il servizio di approvvigionamento di acqua soprattutto per i periodi estivi attingendo da pozzi e falde acquifere cittadine, cosi da compensare l’inferiore portata idrica dal Fiumefreddo, e si pensava anche ad integrare la rete cittadina con nuove tubature ed a rifornire di acqua quelle zone periferiche e quelle contrade che ancora oggi nel 2019 non sono raggiunte dall’acquedotto cittadino, nonostante la legge sia chiara e disponga che “in Italia ogni cittadino nella propria abitazione ha diritto ad avere almeno una razione giornaliera di 60 litri d’acqua”.

Ma evidentemente nella nostra città tutto questo non conta, quindi rimane solo la speranza -conclude il rappresentante di MLI- di un nuovo Blitz del Sindaco che, ci auguriamo, non aggravi con qualche anomala invettiva il già copioso flusso idrico sul manto stradale del Viale Italia”.