Modern Dance, gli allievi della Maestra Lo Re strappano applausi a scena aperta

Si è svolto al Palacultura di Messina il Saggio Spettacolo degli allievi della Maestra Maria Lo Re. Uno spettacolo che ha stupito ed emozionato tutti i presenti, per musiche, colori e coreografie. Presentatori e intrattenitori ineccepibili Tanino Pisano e Salvatore Battaglia, voci note al panorama radiofonico messinese. Ospiti della serata Antonino Giardina e la “Mambo y son Dance Accademy”. A calcare le scene del PalAntonello, per prime, le piccolissime allieve del Corso Predanza, che comprende bambini dai 4 ai 7 anni, i quali, attraverso esercizi associati alla musica, gioco e alla danza, iniziano a muovere i primi passi. Simpaticissime e coloratissime, le piccole ballerine hanno dimostrato che, anche in tenerissima età, la danza può essere veicolo ineguagliabile di emozione, eseguendo vere e proprie coreografie, non del tutto semplici, facendosi ammirare con estrema gioia dal pubblico in sala. In scena, anche il Corso Modern delle allieve dagli 8 agli 11 anni, che mira a gettare le fondamenta della danza, alternando lezioni mirate alla preparazione fisica, con lezioni prettamente dedicate allo studio specifico della tecnica dei passi, del ritmo e della espressività del corpo. Tra le coreografie proposte una, dal titolo “È questo il futuro?” sulle note di “Dardust” e dei Negramaro dal messaggio molto attuale. Le ballerine hanno impersonato i ragazzi di oggi e i ragazzi di ieri, il diverso modo di impegnare il tempo, la contrapposizione fra tecnologia moderna e giochi di altri tempi. Il Corso Modern Intermedio, invece, ha visto in scesa allieve di età superiore, che hanno proposto elaborate coreografie tutte degne di nota. Una in particolare, a chiusura del primo atto, ha visto esibirsi anche la Maestra Maria Lo Re sulle note di “Abbi cura di me” di Simone Cristicchi, mostrando a tutti delicatezza, eleganza e leggiadria. Nel secondo atto apre il sipario la punta di diamante del Saggio Spettacolo 2019, una coreografia che ha visto in scena dei “Ballerini per una notte”. Eleganti ed emozionantissimi, undici papà hanno accompagnato le proprie figlie sulle note di “Fall on Me” di Andrea e Matteo Bocelli. Per oltre 5 minuti l’intera platea del Palacultura ha continuato ad applaudire senza mai smettere, evidentemente emozionata, concludendo con una standing ovation tutta meritata, per la difficoltà delle prese che hanno caratterizzato la coreografia e per l’emozione trasmessa. A conclusione di una serata ricchissima, durante la quale sono andate in scena la dedizione, la passione e il sacrificio, e dove, riportando le parole della Maestra Cettina Minutoli che ha curato le coreografie di Danza Classica, a farla da padrone è stata la danza “che si fa con il corpo ma arriva all’anima”, ecco che arriva il “Gran Finale”. Tutti i corsi hanno riempito, nel vero senso della parola, l’accogliente palco del Palacultura, arricchendolo di colori sgargianti, palliettes e piume. Un medley sulle note di “Cuban Pete” e “Hey Pachuco” di The Mask. Sembrava di essere in un grande spettacolo di Varietà stile vecchia Broadway. Le piccolissime allieve bravissime a tenere il passo delle più grandi, immense nel coordinare i vari cambi di registro e incroci, per concludere uno spettacolo che si può, senza alcun dubbio definire, una rara occasione.

Una risposta a “Modern Dance, gli allievi della Maestra Lo Re strappano applausi a scena aperta”

  1. Passione impegno sacrificio hanno coronato la realizzazione di un sogno dove l’emozione intensa continua a a oggi Bellezza eleganza traspare da ogni singolo passo. Grazie Maeatra grazie ai ballerini ‘ per una notte’❤️❤️

I commenti sono chiusi.