A Torre Faro, oltre alla viabilità, si pensi alla messa in sicurezza della pavimentazione

“A Torre Faro non bisogna pensare solo alle misure viarie per la stagione estiva, ma anche e soprattutto alla riqualificazione e messa in sicurezza della pavimentazione ormai quasi del tutto distrutta”.
Il consigliere comune Libero Gioveni chiede i necessari e urgenti interventi di manutenzione nel tratto di strada ricoperto dalle mattonelle in basolato lavico, divenute ormai pericolose per pedoni, centauri e ciclisti.
“Risultano sempre più numerose le mattonelle staccate di questa pavimentazione che certamente si addice di più a un’area pedonale e non certamente ad una strada percorsa dalle autovetture – afferma Gioveni.
Non si possono attendere tempi “biblici” per capire cosa l’Amministrazione intenda fare di questo bellissimo borgo marinaro che meriterebbe certamente di essere valorizzato – prosegue il consigliere – perché il basolato lavico in questa porzione di territorio non può certamente rimanere in queste condizioni di assoluto
degrado, abbandono e pericolo, anche in vista appunto della stagione estiva in cui la frazione di Torre Faro si ripopolerà.
Pertanto – conclude Gioveni – chiedo al Dipartimento lavori pubblici di provvedere intanto alla messa in sicurezza della pavimentazione di Torre Faro e di pianificare una integrale riqualificazione della zona attraverso interventi più funzionali alle sue caratteristiche marinare”.