i migranti della Diciotti non rimarranno a Messina, Papa Francesco: “Saranno integrati”

I migranti della Diciotti, accolti dalla Chiesa saranno “integrati”. Lo ha detto il Papa nella conferenza stampa sul volo di ritorno da Dublino. E ha precisato con una battuta: “Io non ho messo lo zampino”, “lo zampino lo mette il diavolo”. “Quello che ha fatto il lavoro col ministro dell’Interno è stato padre Aldo (Buonaiuto, ndr), e la Conferenza Episcopale. Il cardinale Bassetti era qui ma per telefono guidava” l’operazione e “padre Maffeis negoziava con il ministro”. I migranti ha poi spiegato: “Vanno a Mondo Migliore, a Rocca di Papa, saranno accolti lì, cominceranno a imparare la lingua e ad essere migranti integrati”. ‘Mondo Migliore” è un Centro di Accoglienza Straordinaria (Cas), si trova a sud di Roma sulla via dei Laghi, in precedenza era un centro congressi gestito dai padri oblati.