Messina piange i due fratellini Francesco Filippo e Raniero, lutto cittadino

Oggi per Messina e i messinesi è un giorno tristissimo. La città si ferma per porgere l’ultimo saluto ai due fratellini Francesco Filippo e Raniero Messina, morti tragicamente durante un incendio che è divampato nella loro abitazione di via dei Mille. I funerali si svolgeranno oggi alle ore 10 nella chiesa di S. Ignazio in via Regina Margherita a Messina. Sicuramente moltissimi cittadini accorreranno per assistere alle esequie, ma la chiesa non li potrà contenere tutti. Per questo motivo, il sindaco Accorinti ha predisposto l’installazione di un maxi schermo a piazza Duomo, per dare la possibilità ai messinesi che non potranno accedere alla chiesa dell’Ignatianum, di assistere in sicurezza ai funerali. Il primo cittadino ha proclamato il lutto cittadino e quasi la totalità degli esercizi commerciali saranno chiusi per rendere omaggio a Francesco Filippo e Raniero. La notizia della morte dei due fratelli ha scosso tutta l’Italia. Anche le cronache nazionali si sono occupate di loro. Berlusconi ha scritto una lettera pubblicata dal quotidiano nazionale “Il Giornale” e l’assessore regionale Lagalla, ha dichiarato di volere avviare l’iter per intitolare la scuola media “Verona-Trento” (frequentata da Francesco Filippo) ai due fratelli Messina. E’ stata avviata anche una petizione popolare su internet affinchè venga conferita la Medaglia al Valore civile a Francesco Filippo per il suo gesto eroico. Il ragazzino era fuggito dalle fiamme, poi è tornato indietro per salvare Raniero, ma entrambi non ce l’hanno fatta.