De Luca fa incetta di emendamenti approvati all’Ars: “Con questi fondi potrò cambiare Messina”

L’on. Cateno De luca fa approvare emendamenti commissioni bilancio per quasi 250 mln di euro per risolvere problemi decennali di Messina, quali approvvigionamento acqua, baracche, teatro Vittorio Emanuele, Bonifca ex Sanderson. Il deputato regionale ritiene che con questi fondi, se sarà eletto sindaco di Messina, potrà cambiare il volto della città.

“Da quando mi sono candidato alle regionali ho sempre spiegato che il mio vero obiettivo era diventare sindaco di Messina e proprio per questo nel ruolo di deputato regionale e membro della commissione bilancio, ieri in una giornata lunghissima terminata alle prime ore del mattino, ho fatto approvare numerosi emendamenti che destinano quasi 250  mln di euro per la città di Messina e che sicuramente potranno far cambiare volto alla città dello Stretto. Sono emendamenti che servono per risolvere problemi decennali che amministratori poco capaci e deputati poco attenti alle problematiche dei cittadini non erano mai riusciti a risolvere. Si tratta di un fatto storico per Messina.”  A dirlo l’On . Cateno De Luca candidato sindaco di Messina e deputato regionale di Sicilia Vera che spiega: “Tra gli oltre 710 emendamenti da me presentati per la finanziaria regionale, che sono più della metà di quelli presentati da tutti  gli altri deputati regionali,  io sono una persona concreta alla quale piace rispondere con i fatti e non con le parole, ora dopo l’approvazione di questi emendamenti e se diventerò sindaco di Messina fare finalmente rinascere la città con un ‘amministrazione finalmente operativa e laborioso. Tra gli emendamenti più importanti quello per l’approvvigionamento idrico della città dello Stretto spesso senza acqua, quello per il risanamento delle baracche, quello per far sopravvivere il teatro Vittorio Emanuele, il blocco delle assunzioni negli enti regionali, la bonifica dell’area ex Sanderson, e provvedimenti per portatori di handicap, disabili, volontari, animali e bonifiche ambientali.

QUESTI GLI EMENDAMENTI:

VENTI MILIONI DI EURO PER APPROVVIGIONAMENTO IDRICO PER LA CITTÀ DI MESSINA – Con questo emendamento si elimina finalmente la vergognosa vicenda dell’acqua prelevata a FIUMEFREDDO e trasportata a Messina con oltre 70 km di condotta, ormai danneggiata da continui smottamenti . Approvata all’unanimità dalla commissione bilancio su proprietà (emendamento 4.12) con  il parere favorevole del governo.

RIQUALIFICAZIONE STRUTTURE DESTINATE AL CULTO – Con questo emendamento si destineranno 50 milioni di euro per la riqualificazione dei luoghi per il culto. Emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA-

Insieme al collega De Luca del movimento cinque stelle, si è riusciti ad ottenere 1,2 milioni di  euro in più rispetto a quanto già stanziato cioè 4 milioni di euro grazie al precedente emendamento.

RISANAMENTO BARACCHE CITTÀ DI MESSINA

Con questo emendamento saranno stanziati 40 mln e 500 mila euro per costituire l’agenzia comunale e completare le attività di risanamento e realizzazione delle unità abitative da assegnare alle famiglie che ancora vivono nelle baracche. Emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

FIERA DI MESSINA

Altri 100 mila euro per completare il pagamento dei debiti della gestione di liquidazione con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

RIFUGI PER ANIMALI

Previsti con questo emendamento 20 milioni di euro per i comuni siciliani per realizzare i rifugi per animali. Accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

BLOCCO DELLE ASSUNZIONI NELLE SOCIETÀ E NEGLI ENTI REGIONALI E UTILIZZO DEL PERSONALE ATTINGENDO ALL’ABO UNICO

Questo blocco delle assunzioni nelle società e negli enti regionali, avverrà per un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo. Si dovrà attingere ora all’albo unico.

TERRENO EX SANDERSON DI MESSINA

Cessione del terreno da parte dell’ESA al comune di Messina con 25 milioni di euro per la bonifica con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

 HELEN KELLER UNIONE CIECHI DI MESSINA 

Salvata con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo che ha destinato 250 mila euro in più rispetto ai 550 mila già previsti.

 VILLAGGI DEL DOPO DI NOI

50 milioni di euro per realizzare i villaggi per portatori di handicap senza famiglie e partenti con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

ELIMINAZIONE AMIANTO

10 milioni al dipartimento regionale di protezione civile per completare le attività di censimento e 40 milioni di euro ai comuni per l’eliminazione dell’amianto anche sulle abitazioni private con un  emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

 SCUOLE DEGLI ANTICHI MESTIERI E DELLE TRADIZIONI POPOLARI

2 milioni di euro per i comuni con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

 NON PAGANO PIÙ IL BOLLO LE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE PER LE AUTOMOBILI ASSEGNATE DALLA REGIONE

Con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.

 ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO NON PAGHERANNO PIÙ LE VISITE SANITARIE 

Con un emendamento accolto all’unanimità dalla commissione bilancio con il parere favorevole del governo.