Ennesimo incendio in una baracca di Camaro Sottomontagna, Gioveni e Cacciotto: “Siamo inascoltati”

I consiglieri Alessandro Cacciotto (III Circoscrizione) e Libero Gioveni (Comune) lo denunciano da mesi, ma chi di dovere fa orecchie da mercante, mettendo in serio pericolo, oltre la salute delle persone, anche coloro che vivono nelle zone adiacenti con le baracche abbandonate che, puntualmente, vengono usate come deposito di rifiuti e, successivamente incendiate.

“La situazione è davvero al collasso! -affermano Cacciotto e Gioveni che si sono rivolti anche al Prefetto- Da mesi denunciamo pubblicamente il gravissimo problema di Camaro Sottomontagna dove si susseguono, all’interno di baracche libere ma piene di spazzatura, incendi.

Il problema è che ancora ci sono casette abitate adiacenti alle baracche libere oltre ad abitazioni confinanti. Lo abbiamo detto in tutte le salse: bisogna bonificare l’area, assegnare urgentemente gli alloggi a chi ne ha diritto e radere al suolo tutta la baraccopoli”.