Patti, da lunedì attivo nuovo hub vaccinale nei locali della Concattedrale

Lunedì 12 aprile Patti avrà il suo hub vaccinale all’interno dei locali della Concattedrale. La decisione sul sito è stata presa oggi, dopo un sopralluogo del direttore generale F. dell’Asp di Messina Bernardo Alagna, che ha ritenuto idonea per le vaccinazioni la struttura di contrada Santo Spirito, d’accordo con il commissario dell’ufficio Covid-19 di Messina Alberto Firenze.

Il sito, gentilmente concesso, grazie all’interessamento del sindaco di Patti Mario Aquino e del vescovo di Patti Guglielmo Giombanco, entrerà in funzione da lunedì prossimo alle 9, avrà sei postazioni e sarà in grado di erogare 500 vaccini al giorno.

La decisione è stata presa anche per potenziare l’attuale centro vaccinazioni di Patti all’ospedale Barone Romeo e alla luce delle code per i vaccini che avevano creato disagi ai cittadini, in concomitanza di somministrazioni di seconde dosi e prime di Moderna. Questo hub, oltre a garantire numeri di vaccinazioni maggiori, ha tutte le caratteristiche igienico sanitarie, strutturali e logistiche necessarie e permette il pieno rispetto delle norme anti-Covid per il distanziamento.

Dopo il Palarescifina, il parcheggio Lumbi di Taormina e ora l’hub di Patti nei locali della Concattedrale, l’Asp e l’ufficio Covid-19 stanno proseguendo l’opera di potenziamento dei Centri vaccinali a Messina e provincia, nell’ottica di intraprendere la strada indicata dal commissario nazionale Francesco Paolo Figliuolo, che ha chiesto di individuare più Centri possibili per giungere nel più breve tempo a una copertura maggiore della popolazione.