A chiusura della piattaforma per la Family Card oltre 4mila istante approvate, la soddisfazione del Sindaco

Si è chiusa giovedì 1 aprile la piattaforma familycard.comune.messina.it, per la presentazione delle istanze relative all’assegnazione di buoni spesa/voucher determinati dall’Amministrazione comunale a favore dei soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno, per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale), nell’ambito delle misure di sostegno all’emergenza socio-assistenziale da Covid-19 finanziate sul fondo FNPS ex L. 328/2000 piano di Zona 2010/12 – Messina Family Card Azioni sociali a contrasto dell’Emergenza COVID 19.

Alla chiusura della piattaforma è seguita la procedura istruttoria che si è conclusa in 24 ore, con l’approvazione di n. 4.114 istanze per un totale di 1.966.557,4 euro“Da un anno (aprile 2020 il primo bando) la familycard – dichiara il Sindaco Cateno De Luca – è divenuta una misura permanente di accompagnamento alle famiglie in questo momento di estrema incertezza e crisi economica. Siamo l’unico Comune d’Italia ad avere varato un piano di aiuti emergenziali così importante e per così lungo tempo a sostegno delle famiglie e imprese (family e la Pmi card) essendo stati anche più tempestivi e incisivi rispetto al Governo regionale e nazionale. Ho dato precisa disposizione affinché anche per quest’anno potessero essere erogati i buoni in coincidenza con le Festività pasquali e ringrazio gli uffici comunali e la Messina Social City che con spirito di abnegazione hanno consentito di rispettare la scadenza evadendo celermente le procedure relative”.