Imprenditore vinicolo viaggiava ubriaco sbandando lungo l’autostrada A18

“Sono un imprenditore nel settore vinicolo e ho appena proposto alcune mie produzioni al titolare di un ristorante”. Si è giustificato così un automobilista che viaggiava insieme alla moglie, sulla A18, “con un tasso alcolemico superiore a quanto consentito e in evidente stato di alterazione psico-fisica”, con gli agenti della polizia stradale che lo hanno fermato nei pressi di Giardini Naxos nel messinese.
“La vettura – affermano i poliziotti – aveva appena rischiato di investire un’altra auto in transito e sbandava lungo il tratto stradale”. L’auto è stata sequestrata ai fini della confisca mentre l’imprenditore è stato denunciato e la patente gli è stata ritirata.