Sequestrati 900 kg di trippa cotta non idonea al consumo umano

“Non più idonea al consumo umano e pericolosa per la salute pubblica”. È quanto emerso dal controllo effettuato dai poliziotti del Distaccamento di Polizia Stradale di Barcellona Pozzo di Gotto sulla merce, 900 chili di trippa cotta surgelata, trasportata a bordo di un autocarro e destinata a un centro di distribuzioni carni nel palermitano.

Il mezzo, allestito per il trasporto di merce a temperatura controllata, era stato già sanzionato nel dicembre del 2020 dalla Polizia Stradale di Marsala e, a una prima verifica, risultava privo di revisione e di obbligatoria certificazione ATP che regola le condizioni di trasporto degli alimenti deperibili.

Al suo interno erano stipati insieme alimenti freschi e surgelati in sacchetti di plastica non sigillati. Le successive verifiche di personale medico ASP hanno evidenziato che il prodotto, che avrebbe dovuto viaggiare a una temperatura compresa tra i -15° e i -18° aveva invece una temperatura di appena -3,4°.

Al termine del controllo, i poliziotti hanno proceduto al sequestro della merce e a denunziare conducente del mezzo e titolare della ditta per aver consentito la distribuzione di alimenti destinati ad attività commerciali in cattivo stato di conservazione. Elevate altresì le previste sanzioni amministrative per la mancata certificazione obbligatoria.